Lazio, un cittadino su tre va dal privato

0
87

Un cittadino del Lazio su tre si rivolge alla sanità privata. A suggerirlo, in quasi la metà dei casi è lo stesso medico curante. Nel 14,8% dei casi si tratta di una scelta «obbligata» per mancanza di alternativa nelle strutture pubbliche; nel 55,9 invece è stata libera. E’ quanto emerge dal report “Qualità e sostenibilità economica della sanità del Lazio” pubblicato dall’Eures e presentato ieri mattina in un convegno a cui ha preso parte anche il vicepresidente della Regione, Luciano Ciocchetti. A rivolgersi a una struttura pubblica in regime ordinario è stato, secondo l’Eures, il 54,2% degli intervistati; il 12,7% ha usufruito dell’intramoenia e il 33,1% si è rivolto al privato. Per quasi tutti gli intervistati, a determinare la decisione di rivolgersi a una struttura a pagamento sono stati gli «eccessivi tempi di attesa per le prestazioni ordinarie».

Eppure, la tipologia di gestione del sistema sanitario nazionale, auspicata dai cittadini, resta il pubblico: il 60% degli interpellati ha dato la preferenza a un sistema esclusivamente o prevalentemente pubblico; il 29,4% a un sistema misto pubblico-privato; l’11,2% a un sistema prevalentemente o esclusivamente privato. Sempre secondo il rapporot Eures, sei cittadini su dieci si dichiarano insoddisfatti del servizio prestato negli ospedali del Lazio: il 51,4% dei cittadini «giudica peggiorata nell’ultimo triennio la qualità dei servizi ospedalieri (il 40,5% la giudica stabile e soltanto l’8,1% migliorata)». Le maggiori criticità identificate sono «ticket (62,8% di insoddisfatti) e tempi d’attesa (75,5% di insoddisfatti)», mentre resta positivo il giudizio sul personale medico (60,3% di soddisfatti). Si sono detti soddisfatti dei medici di base tre cittadini su quattro.

Il resto dell'articolo sul giornale di oggi.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, ruba nell’appartamento “sbagliato”: nei guai 44enne

Dopo un lungo e faticoso lavoro per smurare una grata, un 44enne di origini moldave, si è reso conto di aver sbagliato appartamento. Il moldavo però non si è perso d’animo e, pur non...

Welfare, Regione Lazio: 162 mln per nuova programmazione servizi

La Giunta Zingaretti ha approvato la delibera annuale di programmazione degli stanziamenti per il sistema regionale dei servizi sociali. Ammontano a 162,3 milioni le risorse complessivamente assegnate ai distretti socio-sanitari del Lazio per l'attuazione...

Miss Italia: le finali regionali agli Altipiani di Arcinazzo

La lunga maratona estiva della bellezza porta stavolta la carovana itinerante di Miss Italia sugli Altipiani di Arcinazzo, nell’alta valle del fiume Aniene, ai piedi dei monti Simbruini. Proprio dove termina la provincia di...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...

Banconote false, arrestati due spacciatori di euro contraffatti

La coppia è stata fermata dai carabinieri di Ronciglione, in Via Tor Tre Teste a Roma, al termine di una complessa indagine. I fermati sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro di...