Dalla Provincia un aiuto al riciclo della carta

0
57

Supportare le amministrazioni comunali nell’aumentare la quantità e la qualità dei rifiuti da imballaggio a base cellulosica. È questo l’obbiettivo dell’accordo firmato questa mattina a palazzo Valentini dal Presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti ed il direttore generale di Comieco (consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi in carta e cartone), Carlo Montalbetti, alla presenza dell'assessore all'Ambiente Michele Civita.

Il protocollo d’intesa prevede l’implementazione, l’ottimizzazione e la razionalizzazione dei sistemi di raccolta differenziata degli imballaggi in carta e cartone, a cui si aggiungeranno iniziative mirate di comunicazione nei confronti di cittadini, operatori e consumatori, per sensibilizzarli sull'importanza del riciclo e dell'ambiente. Inoltre, nel documento si richiama alla necessità di percorsi di sperimentazione e ricerca sull'utilizzo innovativo della carta e del cartone nel design contemporaneo, attraverso l'Eco-progettazione, oltre l'opportunità, anche da parte delle pubbliche amministrazioni, di utilizzare materiali riciclati per le forniture di beni e servizi, attraverso le procedure Gpp.

«Produrre azioni di buona qualità come questo protocollo – ha detto Zingaretti – è sempre importante per un'amministrazione. Il documento si inserisce nella nostra rivoluzione ambientale, che è in atto e non futuribile. Siamo partiti da 29mila cittadini serviti dal sistema di raccolta Porta a Porta e dopo quasi tre anni siamo arrivati a 416mila ed abbiamo l'obiettivo, entro il 2012, di arrivare ad un milione. E quindi è in atto una grande rivoluzione. Abbiamo dimostrato che riciclare conviene, porta utili. Il protocollo firmato oggi si concentra nello specifico sulla carta, stiamo provando a fare il nostro dovere: garantire questa rivoluzione ecologica».

«Il prossimo anno – ha aggiunto l'assessore Civita – è nostro impegno rifinanziare il bando provinciale 'Ecofestà e continuare a mettere in campo iniziative virtuose». «Tra le iniziative del protocollo – ha affermato il direttore generale Comieco Montalbetti – ci sono anche le “Cartoniadi” ovvero le Olimpiadi della raccolta differenziata. Una gara della durata di un mese, che metterà in competizione tra loro oltre 10 comuni della provincia di Roma serviti dalla Porta a porta. Il premio, un fondo di 40mila euro, dovrà essere utilizzato per opere ad uso pubblico. Lo scorso anno, ad esempio, in Sardegna vinse Sassari e l'amministrazione spese la somma per riqualificare un area verde».