Sicurezza al Colosseo: Giro critica Alemanno

0
54

"Il sindaco di Roma ha senz'altro ragione a porre in modo perentorio il problema della sicurezza nei monumenti di Roma sopratutto in quello fra i più visitati al mondo come il Colosseo. Tuttavia sono sorpreso che il sindaco di Roma non sapesse che i metal detector al Colosseo sono stati rimossi anni fa. Lo sapevano bene anche i suoi addetti della polizia municipale che controllano l'area immediatamente circostante al monumento di pertinenza comunale come lo sanno tutti quelli che hanno una minima frequentazione del Colosseo. La soprintendenza speciale decise di rimuoverli perché riteneva che la sicurezza dovesse essere garantita assai prima del perimetro del Colosseo, in tutta l'area circostanza e infatti dovrebbe funzionare un sistema di telecamere del comune di Roma coordinate da una centrale della polizia municipale che mi dicono invece essere di fatto inutilizzata e non operativa e questo dovrebbe sorprendere un pò tutti. Se un pazzo volesse piazzare un ordigno, noi dobbiamo poterlo bloccare molto prima che si avvicini al Colosseo. I metal detector sono certamente utili e possiamo anche ricollocarli ma non sono assolutamente risolutivi anche perché causano inevitabilmente lunghe file e assembramenti nel piazzale circostante complicando il servizio di sicurezza e facilitando paradossalmente il lavoro dei malintenzionati che possono operare nella zona circostante con effetti devastanti per le persone e il monumento stesso.

La mia idea è sempre la stessa: prevedere l'isola del Colosseo, perimetrare l'area con una cancellata e dei varchi, creare il parco del Colosseo, liberare l'area dall'abusivismo commerciale e restituirla al suo decoro, piazzare telecamere all'interno ma anche all'esterno del monumento, e i metal detector utilizzarli non a ridosso ma ai varchi della cancellata. in attesa di realizzare questo progetto si possono anche collocare all'interno ma con la consapevolezza che si tratterebbe di un deterrente di media valenza. Molto meglio chiudere l'area anche perché in questo caso si tratta del monumento simbolo della cultura occidentale che ha sempre su di sè gli occhi puntati di tutto il mondo. Da parte nostra chiederemo subito alla azienda concessionaria dei servizi aggiuntivi di potenziare la vigilanza e le telecamere ma sarebbe anche bene che il sindaco convochi una riunione del comitato provinciale della sicurezza e ordine pubblico per una sessione ad hoc sul caso Colosseo". Lo dichiara, in una nota, il sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Giro.

È SUCCESSO OGGI...

alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...