Smog, Roma e Milano ultime in Europa

0
72

È stata pubblicata ieri la classifica europea con i risultati del City Ranking Project, iniziativa promossa da Friends of the Earth Germania e dall'European Environmental Bureau (EEB) nell'ambito della Campagna sul Clima “Zero Emissioni”.Roma e Milano sono ultime in Europa nell’attuazione di buone pratiche.Berlino, Copenhagen e Stoccolma ai primi tre posti (la classifica completa al sito: http://sootfreecities.eu).

«Nel voto negativo assegnato a Milano – ha detto Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente – ha pesato, forse anche al di là del merito, la scarsissima valutazione dei provvedimenti regionali(Low emission zone) di limitazione della circolazione dei mezzi più inquinanti,soprattutto camion, che circolavano nonostante i divieti e senza applicare filtri.Un voto basso nella trasparenza, anche a causa della decisione presa nel 2010dalla Giunta Moratti di interrompere ogni comunicazione su inquinamento ed Ecopass prima delle elezioni». Il progetto ha messo a confronto le misure realizzate e i piani in corso d'opera in17 grandi città europee per migliorare la qualità dell'aria e, nello specifico,per ridurre i livelli di inquinamento daPm2.5, Pm10 e No2 prodotto, soprattutto,dal traffico veicolare. Milano prende la sufficienza sull’uso dei mezzi pubblici in città solo perché non viene considerato anche il pessimo servizio nell’hinterland;vergognosamente insufficiente nella lotta alle emissioni inquinanti e climalteranti, come pure nella promozione dell'efficienza energetica enel controllo delle emissioni dei mezzi di cantiere. Roma supera per meno giorni di Milano i limiti per Pm10 ma va peggio di quest’ultima e di qualsiasi città europea in tutti gli altri indicatori:gli esperti tedeschi, che hanno coordinato il progetto, hanno considerato persino le comunicazioni ufficiali del Comune di Roma largamente insufficienti sia a definire una strategia antinquinamento che a comprendere le singole misure adottate dall'amministrazione.

Tutto il contrario per le città eccellenti,come Berlino, Stoccolma e Copenhagen,premiate soprattutto per il largo ventaglio,la coerenza e i risultati delle diverse misura antinquinamento messe in atto. «All'estero – conclude Andrea Poggio – anche quando cambia l’amministrazione,non si interrompono tutte le attività intraprese:la lotta al traffico, gli investimenti per i mezzi pubblici o le multe agli inquinatori, in Italia invece basta un cambio di assessore o di consiglio d'amministrazione di una società per ribaltare ogni scelta».

È SUCCESSO OGGI...

Voilà Festival a Feltre: al via alla rassegna di arte in strada, circo contemporaneo...

Tutto pronto per la 19° edizione di Voilà Festival, la rassegna che dal 18 al 20 agosto trasformerà il centro storico di Feltre nella capitale internazionale dell’arte in strada, circo contemporaneo e culture del...

Miss Italia: le finali regionali agli Altipiani di Arcinazzo

La lunga maratona estiva della bellezza porta stavolta la carovana itinerante di Miss Italia sugli Altipiani di Arcinazzo, nell’alta valle del fiume Aniene, ai piedi dei monti Simbruini. Proprio dove termina la provincia di...

Campidoglio, ok dalla Giunta al Piano Cimiteri 2017-2021

Un programma d’investimenti serio per valorizzare il patrimonio storico-artistico, monumentale e ambientale dei cimiteri capitolini, attraverso progetti e interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione a breve, medio e lungo termine, con l’obiettivo di...

Sere d’incanto ai Castelli Romani

Un weekend all’insegna del relax, e con proposte soprattutto serali, come nella migliore tradizione dell’estate castellana. Meno “fitte” del solito ma alta qualità, ed accessibilità, le visite targate “Cose Mai Viste”. Domenica mattina 20 agosto...

Tutto pronto per il Carpineto Romano Busker Festival

Si rinnova per il 28esimo anno consecutivo il festival di artisti di strada da sempre amato e seguito: il Carpineto Romano Busker Festival, con due giorni unici di teatro, musica, performance e installazioni artistiche...