Malagrotta, sospetti 4 morti di tumore

0
63

Potrebbero essere state le esalazioni dell’impianto di smaltimento dei rifiuti di Malgrotta a provocare la morte di quattro persone per cancro, tra il 2008 e il 2010. A cercare di stabilire il nesso sarà essere la Procura di Roma che ha avviato un’inchiesta con l’ipotesi di omicidio colposo. Gli inquirenti cercheranno di far luce anche sulle ipotesi di lesioni gravi, aperto sulla base di decine di esposti.

La notizia è stata pubblicata sul giornale “Il Messaggero”. «Cittadini che abitano vicino alla discarica – si legge sul quotidiano – e hanno denunciato di essersi ammalati di tumore a causa delle esalazioni. L'indagine è condotta dal procuratore aggiunto Roberto Cucchiari e dal pubblico ministero Alberto Galanti che nei prossimi giorni dovrebbero disporre una consulenza epidemiologica per chiarire se esista un nesso casuale tra le patologie dei residenti e l'impianto di smaltimento di Malagrotta».

Il cuore dell'indagine è la tragedia vissuta da quattro familiari negli ultimi tre anni. Drammi che hanno un denominatore comune: la morte è sopraggiunta in tempi molto brevi, a pochi mesi dalla diagnosi di cancro.

È SUCCESSO OGGI...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...
Legacoop Lazio ha scritto una lettera aperta alla sindaca Virginia Raggi per chiederle un confronto sulle recenti decisioni della Giunta (Foto Pizzi)

La democrazia partecipata non è solo un click dei 5stelle

Una nota della sindaca Virginia Raggi e dei consiglieri del M5S di Roma Capitale annuncia che, dopo 23 anni dall’ultimo regolamento in materia di partecipazione popolare, è stata presentata una proposta di delibera di...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...