Inaugurata telemedicina per le carceri

0
60

La telemedicina a supporto del sistema delle carceri del Lazio, grazie al progetto firmato Regione e Garante dei detenuti, in collaborazione con l'azienda ospedaliera del San Giovanni e la Asl Rm A. Partita dal carcere romano di Regina Coeli, l'iniziativa, finanziata con 60mila euro dall'amministrazione Polverini, si basa sul servizio di telemonitoraggio e teleconsulto specialistico per problemi cardiaci.

La telemedicina, infatti, consente di effettuare un teleconsulto specialistico internistico asincrono e un teleconsulto specialistico cardiologico sincrono in qualsiasi momento del giorno e della notte. Il progetto é pensato quindi per ottimizzare i trasferimenti dei detenuti/pazienti mantenendo alti gli standard ed i servizi, garantendo una diagnosi rapida riducendo i costi del sistema. Si permetterà così ai medici ed al personale che si occupa della saluti dei detenuti di gestire con maggiore efficacia l'aspetto clinico e di razionalizzare gli accessi al pronto soccorso del territorio.

Il progetto per Regina Coeli, intende quindi fornire valutazioni diagnostiche, notizie e prescrizioni prognostico-terapeutiche muovendo le informazioni al posto dei pazienti. "Siamo molto impegnati sul fronte delle carceri – ha detto il governatore del Lazio Renata Polverini, durante la presentazione del progetto a Regine Coeli – e grazie questo progetto, frutto di una collaborazione reale e concreta tra istituzioni, diamo un segnale di attenzione perché le condizioni in Italia per i tanti detenuti, vanno migliorate".

"Per quelle che sono le nostre competenze – ha proseguito la presidente della regione Lazio – e cioè in materia di salute, abbiamo messo in campo molte iniziative volte alla cura ed alla prevenzione. Con la telemedicina si accorciano i tempi della diagnosi, garantendo inteventi rapidi, e si riduco i costi dei trasferimenti nelle strutture ospedaliere, quando non é necessario. Questo può portare ad un risparmio di 2000 euro perché ogni trasferimento può arrivare a questo costo". 

È SUCCESSO OGGI...

Rissa per un grappolo d’uva: uomo colpito al volto

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Trevi sono intervenuti a Roma, in via Leonina, dove hanno arrestato un cittadino senegalese di 21 anni per il reato di lesioni gravi. In particolare, il giovane è...

Rapinata in strada da tre rom. Poi il maldestro smascheramento

É accaduto ieri sera a Roma, in via Flavio Stilicone, altezza di via dell'Aereoporto. Alle 18:30 circa una signora italiana è stata avvicinata da tre donne rom con la scusa di una richiesta di informazioni: approfittando...

A Vasanello ecco la sagra degli gnocchi

Torna a Vasanello uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dell’estate in tutta la provincia e non solo: la sagra degli gnocchi co’ la rattacacio. L’evento, alla nona edizione, si terrà dal 7 al 9 luglio ed è...

Stazione Tiburtina: immigrato aggredisce brutalmente un commerciante

Ancora un’aggressione alle stazioni di Roma e questa volta a farne le spese un semplice commerciante. Era nel suo negozio, nella sua attività. Aveva aperto da poco tempo un bar di fronte la Stazione...

Beccato a vendere dosi di marijuana: arrestato un giovanissimo

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, a Roma in via Macerata, hanno proceduto all'arresto di un ragazzo originario del Gambia di 23 anni, con numerosi precedenti di polizia, per detenzione ai...