Piazza del popolo, manifestazione Fiom contro la crisi

0
61

È sceso in piazza oggi, fin dalle 9.30 di questa mattina, un corteo di un centinaio di lavoratori Fiom per protestare contro la crisi in atto nel gruppo Fiat, Fincantieri e componentistica auto. Giunti a Roma da tutta Italia, gli operai hanno sfilato dentro Villa Borghese bloccando per circa mezz'ora il Muro Torto per poi recarsi a piazza del Popolo dove era prevista una manifestazione stanziale, l'unica consentita dopo gli scontri del 15 ottobre e il conseguente divieto del sindaco Alemanno di organizzare cortei nel centro storico di Roma.

A far da cornice alla manifestazione di piazza del Popolo, il grande pannello sul palco «Democrazia, contratto, lavoro. No a chiusure e licenziamenti», numerose le bandiere rosse e diversi striscioni come «In fabbrica, in ufficio, a scuola, a casa, senza diritti siamo solo schiavi», «Metalmeccanici contro la precarietà», «Con la Fiom per difendere i diritti e il lavoro» o «Indignati? Ancora di più, siamo inFIOMmati».

“Oggi – ha commentato il consigliere regionale dell'IdV, Giulia Rodano – è importante stare in piazza, perché la decisione del sindaco è stato un atto grave, che danneggia chi protesta pacificamente. C'è poi una seconda questione, cioè che ad un anno dalle vicende del contatto Fiat e dello scontro tra la Fiom e Marchionne emerge la verità: la Fiom aveva ragione, l'ipotesi di Marchionne era dannosa non solo per i lavoratori Fiat, ma per tutto il Paese”.

Alle 11.00 piazza del Popolo si è riempita di centinaia di persone, tra cui i lavoratori della Irisbus di Avellino, di Termini Imerese, della Magneti Marelli di Bologna, e delle aziende del piccolo e medio indotto. I manifestanti hanno raggiunto il centro della piazza, gridano in coro “se non cambierà, lotta dura ci sarà”. Presenti anche studenti universitari e liceali della Rete della Conoscenza (“per i diritti sul lavoro e per un nuovo welfare”), e anche gli studenti del liceo Socrate alla Garbatella, che ieri si è allagato. “La nostra scuola – hanno spiegato – ha problemi edilizi da anni, ma non si è mai intervenuto. La lotta degli operai è la nostra lotta: come tagliano il lavoro agli operai, a noi tagliano l'edilizia e la manutenzione”.

È SUCCESSO OGGI...

civitavecchia

Chiede il pizzo alla titolare di un negozio, ma i carabinieri sono appostati e...

Si è presentato come al solito spavaldo e sicuro di non essere visto a riscuotere il pizzo dalla sua vittima, ma ad attenderlo c’erano anche i carabinieri che durante lo scambio del denaro, lo...

Minacciata con un avvitabulloni sulla Nettunense: interviene la polizia

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Anzio, hanno arrestato B.M., 43enne, di Latina.   L'uomo, in via Nettunense, dopo aver fatto salire in auto una peripatetica, si è appartato nei pressi di un...
atac AUTOBUS-MASSO-PIETRA-ATAC-SICUREZZA-ZERO

Ecco come rubano i cellulari sul bus a Roma

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore e di San Lorenzo, sono intervenuti in via Fortebraccio, su segnalazione della sala operativa, per un furto con strappo ai danni di una cittadina...

Serrati controlli dei Carabinieri in zona Termini e centro storico

Anche ieri sera, fino a notte fonda, sono proseguiti i mirati controlli nell’area della Stazione Termini e nel cuore della Capitale da parte dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro supportati dai colleghi dell’8° Reggimento “Lazio”. L’intensa attività...
twitter

Spariti da 5 anni: narcotrafficanti arrestati a Roma grazie ai social

I Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, presso l'Aeroporto di Roma-Fiumicino, congiuntamente a personale della Polizia di Frontiera Aerea, hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nel 2011, dal Gip del...