Piazza del popolo, manifestazione Fiom contro la crisi

0
45

È sceso in piazza oggi, fin dalle 9.30 di questa mattina, un corteo di un centinaio di lavoratori Fiom per protestare contro la crisi in atto nel gruppo Fiat, Fincantieri e componentistica auto. Giunti a Roma da tutta Italia, gli operai hanno sfilato dentro Villa Borghese bloccando per circa mezz'ora il Muro Torto per poi recarsi a piazza del Popolo dove era prevista una manifestazione stanziale, l'unica consentita dopo gli scontri del 15 ottobre e il conseguente divieto del sindaco Alemanno di organizzare cortei nel centro storico di Roma.

A far da cornice alla manifestazione di piazza del Popolo, il grande pannello sul palco «Democrazia, contratto, lavoro. No a chiusure e licenziamenti», numerose le bandiere rosse e diversi striscioni come «In fabbrica, in ufficio, a scuola, a casa, senza diritti siamo solo schiavi», «Metalmeccanici contro la precarietà», «Con la Fiom per difendere i diritti e il lavoro» o «Indignati? Ancora di più, siamo inFIOMmati».

“Oggi – ha commentato il consigliere regionale dell'IdV, Giulia Rodano – è importante stare in piazza, perché la decisione del sindaco è stato un atto grave, che danneggia chi protesta pacificamente. C'è poi una seconda questione, cioè che ad un anno dalle vicende del contatto Fiat e dello scontro tra la Fiom e Marchionne emerge la verità: la Fiom aveva ragione, l'ipotesi di Marchionne era dannosa non solo per i lavoratori Fiat, ma per tutto il Paese”.

Alle 11.00 piazza del Popolo si è riempita di centinaia di persone, tra cui i lavoratori della Irisbus di Avellino, di Termini Imerese, della Magneti Marelli di Bologna, e delle aziende del piccolo e medio indotto. I manifestanti hanno raggiunto il centro della piazza, gridano in coro “se non cambierà, lotta dura ci sarà”. Presenti anche studenti universitari e liceali della Rete della Conoscenza (“per i diritti sul lavoro e per un nuovo welfare”), e anche gli studenti del liceo Socrate alla Garbatella, che ieri si è allagato. “La nostra scuola – hanno spiegato – ha problemi edilizi da anni, ma non si è mai intervenuto. La lotta degli operai è la nostra lotta: come tagliano il lavoro agli operai, a noi tagliano l'edilizia e la manutenzione”.

È SUCCESSO OGGI...

Insospettabile spacciava in casa: arrestato 39enne

15.000 euro in contanti suddivisi e ordinati in banconote da 50: è quanto hanno trovato i cinofili e gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Esposizione, nell’appartamento di un romano di 39 anni. Da...

“Raggi spedisce i rifiuti in Portogallo?”. I dubbi di Tidei e Angeloni

"Raggi fa le prove generali e spedisce per mare, per la prima volta, quindici container, di "cdr" ovvero rifiuti della Capitale già trattati pronti per essere bruciati. Finiranno in Portogallo". Lo si legge in...

Scooter contro un autobus: un morto vicino Viterbo

Un uomo di 71 anni è deceduto questa mattina in un incidente stradale avvenuto davanti al carcere Mammagialla sulla strada Teverina a Viterbo.   La vittima viaggiava su uno scooter che, per cause ancora al vaglio...

Latina diventa la Capitale dello StreetFood

Ci siamo. Da questo assolato pomeriggio 26 maggio, taglio del nastro ore 17.00 e fino alla mezzanotte inoltrata di domenica 28 maggio, Latina diventerà la capitale dello StreetFood. Ormai caldi i fornelli degli streetchef di truck, apecar...

Marra Scarpellini, prima udienza a Roma

Udienza dedicata alle questioni preliminari, con riserva di pronunciamento da parte del tribunale, quella di oggi al processo che vede imputati l'ex capo di Gabinetto del Campidoglio Raffaele Marra, oggi apparso visibilmente dimagrito, e l'immobiliarista Sergio...