Polverini presenta \”Mus.A Musica per autori\”

0
38

Un progetto di collaborazione tra la Regione Lazio ed il Cet(centro europeo di Toscolano) diretto e fondato dal maestro Mogol nel 1992, per valorizzare i giovani talenti laziali, formarli con ausili altamente specializzati e promuovere la loro creatività musicale e compositiva. L'iniziativa si chiama 'Mus.A Musica per autori" ed e' stata annunciata oggi in occasione della visita della presidente della regione Lazio Renata Polverini presso il centro di alta formazione Cet a Toscolano, in provincia di Terni. Ad accogliere Polverini, accompagnata dagli assessori alla Formazione ed alla Cultura, Mariella Zezza e Fabiana Santini, il maestro Mogol che in veste di cicerone, ha condotto il governatore ed il suo staff, a visitare il centro: non solo luogo dove fare musica e comporre testi, ma anche sito di convegni e dove si fa ricerca, immerso nelle colline umbre.

Nel dettaglio del progetto, sono 15 le borse studio finanziate dalla regione, da 3.500 l'una con le quali, i talenti laziali, potranno studiare presso il Cet, avvalersi della professionalità del maestro Mogol e di tutti gli artisti che vi operano. Sara' anche incentivato, alla fine del corso, 15 giorni divisi in tre sessioni da 5 giorni, dilazionate in tre mesi, l'inserimento lavorativo. I giovani musicisti e compositori, saranno anche supportati per promuovere la loro arte sul territorio. "Con questo progetto – ha spiegato al termine della visita, Polverini – intendiamo valorizzare i talenti della nostra regione che potranno avvalersi della professionalità del Cet del maestro Mogol, un artista straordinario che ha fatto la storia della musica nostro paese e che attraverso il cet continua a dimostrare tutta la sua sensibilità e passione. Quella di oggi e' tra quelle che ricorderò come una delle più belle da quando sono presidente". La presidente, in un clima sereno ed amicale, ha ricordato al maestro che la canzone "io vorrei, non vorrei ma se vuoi",ed in particolare la frase "come può uno scoglio arginare il mare", e' diventata l'inno della sua campagna elettorale, subito dopo che la lista del Pdl fu esclusa dalla competizione. Meravigliato o compiaciuto il poeta italiano di tante celebri ed indimenticabili canzoni, che hanno contribuito a fare la storia della musica italiana.