Lavoratori S.Carlo-Idi sul tetto per ritardo stipendi

0
23

Non hanno ricevuto lo stipendio di ottobre e sono saliti sul tetto per restare fino al pagamento del salario dovuto. È la forma di protesta scelta dai lavoratori dell’Ospedale San Carlo-Idi questa mattina. A comunicarlo, il segretario generale Funzione pubblica Cgil Roma Nord, Leonida Mazza, secondo il quale “la rabbia dei lavoratori è inoltre motivata dal fatto che il 2 novembre l’amministrazione ha dichiarato che avrebbe pagato lo stipendio di ottobre il giorno 8 novembre (sempre con 11 giorni di ritardo) e che dal prossimo mese si sarebbe tornati alla normalità, impegno non rispettato”.

Nella giornata di ieri, 7 novembre, l’amara sorpresa. “Nelle bacheche dell’ospedale San Carlo e dell’ospedale Idi – racconta Mazza – il comunicato del mancato pagamento e dell’ulteriore spostamento della data. Riteniamo questo atteggiamento provocatorio e irresponsabile. Non si possono prendere per il naso centinaia di lavoratrici e di lavoratori che di quel salario vivono. Sosteniamo la protesta e chiediamo all’Amministrazione di provvedere all’immediato pagamento degli stipendi, in caso contrario la vertenza continuerà".