Indignados, arrestato 19enne protagonista degli scontri

0
26

Devastazione, saccheggio e resistenza pluriaggravata durante i fatti accaduti lo scorso 15 ottobre, giorno della manifestazione degli “Indignati” a Piazza San Giovanni. Sono queste le accuse per un giovane di 19 anni destinatario degli arresti domiciliari, misura emessa dal Gip Riccardo Amoroso.

In particolare, il ragazzo era stato fermato da personale del Commissariato dopo essere stato protagonista ripetutamente del lancio di sampietrini contro i contingenti delle Forze dell’ordine, nonché per aver preso parte ad un tentativo di assalto ad uno dei veicoli-idranti della Polizia di Stato, in occasione del quale -come dimostrato anche dalla documentazione video-fotografica acquisita- lo stesso ha anche tentato di aprire le porte del mezzo per indurre gli agenti ad uscire.

L’atteggiamento violento non era cessato nemmeno dopo l’intervento degli agenti del Commissariato Trevi, riusciti a bloccarlo. Lo stesso aveva infatti continuato ad aggredire gli operatori, nel tentativo di guadagnare la fuga. Il diciannovenne, a carico del quale sono state ritenute sussistenti le esigenze cautelari, era stato in un primo momento denunciato in stato di libertà.