I “draghi ribelli” tornano in piazza

0
83

Occupiamo il Tesoro per chiarire di chi sono le responsabilità della crisi. Dei governi liberisti, delle istituzioni globali, degli istituti finanziari e delle multinazionali». Tornano in piazza i Draghi Ribelli, appuntamento l'11 novembre per un grande presidio davanti al ministero dell'economia «per ribadire il diritto a manifestare» e «il rifiuto del protocollo di Alemanno» riguardo ai cortei.

«L'Fmi e la Bce non possono decidere sulle nostre vite – scrivono – è necessario un movimento di milioni di persone per un cambiamento globale, per fermare banche e governi». I draghi ribadiscono quindi le ragioni di una protesta che va oltre la situazione contingente italiana: «Anche se stiamo preparando le danze per la caduta di Berlusconi e la sua cricca – sottolineano – la nostra lotta non si fermerà perché non abbiamo governi amici – tantomeno se tecnici, commissariati o di larghe intese. Se cade il governo, se cade Tremonti, se arriva Monti o Montezemolo sarà sempre il 99% a pagare la crisi. Per questo occupiamo lo spazio di comunicazione dell’economia e della finanza e costruiamo un’altra uscita dalla crisi». Altre ricette come: «La tassazione delle rendite finanziarie, delle transazioni, dei patrimoni mobiliari e immobiliari, per far pagare la crisi a chi l’ha creata».

La  mobilitazione è frutto di un percorso maturato attraverso le assemblee che ha coinvolto,  oltre agli studenti universitari, anche «lavoratori precari, genitori – racconta Federico –  I draghi «sono animali multicefali e multiformi, in cui convivono collettivi, reti, singoli e movimenti. La mobilitazione  ha coinvolto altre città italiane come: Padova, Bologna Napoli, Milano Torino che aderiscono alla giornata dell'11. Un percorso ampio che proseguirà fino all'altra grande  grande giornata globale di mobilitazione lanciata dagli studenti: quella del 17, che avrà un taglio generazionale più marcato, con al centro i temi dell'istruzione ma sempre con uno sguardo più ampio».

Francesca D’Amico

È SUCCESSO OGGI...

Uova contaminate, scoperto caso anche a Viterbo

Dopo i casi di Benevento e Sant'Anastasia poche ore fa, i carabinieri del Nas hanno sequestrato altri due allevamenti italiani. Il primo a Vetralla, in provincia di Viterbo, dove i sigilli sono stati apposti...
A1

Schianto a Guidonia: un morto

Schianto mortale la scorsa notte a Guidonia Montecelio nella zona di Setteville dove un uomo è morto a seguito di un incidente. ULTIMORA: GRAVISSIMO INCIDENTE A ROMA IN METRO Secondo una prima ricostruzione la vittima in...

Travolto dalla metro: tragedia a Roma

Un uomo è deceduto perchè finito sotto un treno nei pressi della stazione Metro Barberini. Dalle 11.20, sul posto, tre squadre di vigili del fuoco con ausilio del carro sollevamenti. Al momento interrotta nei...

Rainbow Magicland, arrivano i protagonisti di Regal Academy

A Rainbow MagicLand, il 26 agosto, una giornata interamente dedicata alle famiglie con Rose Cenerentola, Joy Ranocchio e Hawk Biancaneve, protagonisti indiscussi di Regal Academy. I nipoti dei personaggi più celebri delle fiabe, accompagneranno i bambini in questa fantastica esperienza...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...