Rifiuti, prefetto stoppa Alemanno sull’incontro coi comitati di Corcolle

0
28

Botta e risposta tra il sindaco Alemanno e Pecoraro, il prefetto di Roma e commissario straordinario per la chiusura di Malagrotta con il primo cittadino che incassava un netto rifiuto alla sua richiesta di far incontrare il comitato dei cittadini di Corcolle per discutere degli sviluppi sul tema rifiuti.

Dopo aver inaugurato il campo di bocce al Parco della Vittoria, questa mattina il sindaco dichiarava che avrebbe chiesto “al prefetto di incontrare i comitati perché i cittadini vanno ascoltati. Poi le istituzioni prenderanno le loro decisioni e lo stesso farà il prefetto”.

Non si è fatta attendere la risposta del prefetto che, uscendo dal Quirinale, rispondeva picche alla richiesta di Alemanno. “Io non ricevo nessuno. Ricevo solo le istituzioni" ha risposto lapidario a chi gli chiedeva della dichiarazione del sindaco.

Altrettanto rapidamente sono piovute critiche dall’opposizione che con Massimiliano Valeriani del Pd definiva questa vicenda una “figuraccia di Alemanno”. “La risposta piccata data oggi dal Prefetto di Roma, e commissario ai rifiuti– ha dichiarato in una nota il consigliere comunale – sulla richiesta di Alemanno di incontrare i comitati contro la discarica di Corcolle ci fa ben comprendere la credibilità che ha ormai raggiunto il sindaco di Roma, anche sulla questione rifiuti. A questo punto – conclude – sarebbe opportuno che il sindaco, prima di impegnare altre persone sulle sue strampalate strategie, almeno facesse loro una telefonata preventiva per avvertirle. Eviterebbe figuracce come quella rimediata oggi col Prefetto di Roma”.