Bankitalia, “Rapporto economia Lazio”: prestiti a imprese e famiglie in aumento

0
27

Ritmi contenuti per la crescita dei prestiti bancari nella Regione Lazio nel primo semestre del 2011. Si è ampliato sia il credito alle imprese, sia quello alle famiglie. I finanziamenti bancari rivolti alle imprese, in particolare, sono tornati ad aumentare, dall’inizio dell’anno, del 3,7 per cento a giugno, rispetto a dodici mesi prima. I prestiti concessi alle famiglie hanno continuato a crescere sui ritmi della fine del 2010 (a giugno 2011, 4,7 per cento sul periodo corrispondente).

Questi i dati emersi dal “Rapporto sull'economia del Lazio” elaborato dalla Banca d'Italia e presentato oggi all'università di Roma Tre. Secondo la ricerca, all’espansione del credito hanno contribuito principalmente i finanziamenti per l’acquisto di abitazioni (4,7 per cento a giugno 2011). Il 75 per cento circa dei nuovi mutui è stato erogato a tasso variabile. E’ però peggiorata la qualità del credito erogato alle imprese, principalmente nel comparto delle costruzioni. In un contesto di sostanziale stazionarietà della domanda di credito delle imprese, le condizioni di offerta sono divenute lievemente più restrittive. L’inasprimento dei criteri di concessione dei prestiti si è riflesso in aumento dei tassi, in particolare sugli affidamenti più rischiosi. La contrazione dei depositi bancari, iniziata a metà del 2010, si è interrotta alla fine del secondo trimestre del 2011.