Maxi concorso del Campidoglio, aggiudicazione definitiva alla Praxi

0
29

È ufficiale: con una determinazione dirigenziale del dipartimento Risorse umane dello scorso 8 novembre la Praxi Spa si è aggiudicata l'organizzazione del maxi concorso indetto dal Comune di Roma.

Il direttore del dipartimento, Damiano Colaiacomo, ha infatti approvato la graduatoria definitiva delle imprese che avevano presentato offerta per l'appalto. Dopo la Praxi, in graduatoria, sono arrivate Selexi Srl e un raggruppamento di imprese composto da Ambire Srl e Team Consulting. È stata invece esclusa l'offerta della Cnipec Srl, che nella prima graduatoria era arrivata seconda dietro la Praxi. L'offerta della Cnipec è stata infatti giudicata "anormalmente bassa", nonché "non pienamente attendibile e affidabile" dalla commissione tecnica incaricata di valutare la congruità delle prime due offerte in graduatoria.

Il cosiddetto “maxi concorso”, da circa 2000 posti indetto dal Campidoglio e per il quale hanno fatto domanda oltre 300.000 candidati, era stato rimandato al 13 dicembre dopo il ricorso al Tar presentato dalle società che avevano partecipato alla gara d'appalto vinta dalla Praxi.