“Riano no discarica” scrive al Ministro dell’Ambiente

0
55

«Porre la parola fine a questo gioco di ruoli» e fare un sopralluogo in loco. Con questa richiesta, il coordinamento «Riano No Discarica» ha scritto oggi una lettera al ministro dell'Ambiente Corrado Clini.

«Chi scrive – spiegano gli esponenti del Comitato – sta vivendo una situazione paradossale, surreale, parliamo della Discarica di Roma Nord, nel sito di Quadro Alto a Riano. Dopo il sopralluogo della Commissione Bicamerale sulle Ecomafie, del 22 novembre 2011, che ha bocciato il processo di trasferimento della discarica di Malagrotta in Quadro Alto (http://www.cinquequotidiano.it/news.asp?id=5082) e, così come emerso anche durate la precedente audizione alla Commissione Ambiente della Regione Lazio del 15 novembre scorso, numerose sono le criticità dell'Analisi Preliminare effettuata dalla stessa Regione. Infatti, in entrambe le occasioni, si è riscontrato che tale documento non si fonda su di uno studio accurato e valido dal punto di vista tecnico-scientifico che avrebbe, certamente, evidenziato quelle che rappresentano alcuni dei fattori escludenti. Distanze dal centro abitato che sono inferiori ai limiti di legge, imminente presenza di edifici sensibili, permeabilità dei terreni e conseguente inquinamento delle falde acquifere presenti, cave in piena attività estrattiva».

«Ministro le chiediamo definitivamente – aggiungono – di porre la parola fine a questo gioco di ruoli che sta passando sopra le teste di una cittadinanza sgomenta ed impaurita ma non certo rassegnata a smettere di lottare. La invitiamo inoltre, a visitare – concludono – il nostro territorio per rendersi conto di persona dell'assurdità che stiamo vivendo».