Alemanno: “rischio mafia a Roma”

0
73

A Roma ci sarebbe un rischio mafia a causa di un “contatto tra le bande territoriali e la grande criminalità organizzata, che ha già comprato pezzi di economia romana e che si é limitata finora a investire. Questo significherebbe l'arrivo a Roma della grande criminalità di stampo mafioso". A lanciare l’allarme, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno al termine dell’incontro con il neo ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri, sul tema della sicurezza a Roma dopo i recenti agguati e in particolare il duplice agguato di Ostia.

“Ci sono segnali sulla presenza del pizzo – ha aggiunto Alemanno – in alcune zone di Roma, ma non ci sono denunce specifiche. Bisogna perciò capire se c'è un rischio reale di racket a Roma".

Dalla sue parole traspare ottimismo, "Ho trovato un ministro molto attento e sollecito. Mi ha detto: 'Il mio cuore romano batte forte. Ha promesso più uomini, più mezzi delle forze dell'ordine e maggiore controllo del territorio ".
A conclusione, Alemanno annuncia la firma "entro dieci giorni dovrebbe esserci la firma del terzo Patto per Roma Sicura, opportunamente rivisto" alla luce degli ultimi episodi di violenza a Roma.

Critica l’opposizione tramite Marco Miccoli, segretario romano del Pd. “Oggi anche il sindaco Alemanno si accorge che Roma negli ultimi anni è diventata territorio di ogni tipo di mafia. Era ora – scrive in una nota – da almeno tre anni denunciavamo il fenomeno. Alemanno, però, per evitare di mettere in cattiva luce il Governo Berlusconi e il ministro leghista Maroni, fino ad oggi aveva sempre minimizzato la questione. Solo adesso, con un nuovo governo, si è messo a far baccano. Alemanno ha una grande responsabilità: se avesse denunciato con forza le infiltrazioni mafiose da subito – fregandosene degli equilibri interni del governo Berlusconi e della sua carriera nazionale – ora sicuramente questo fenomeno sarebbe stato già combattuto. Invece il sindaco ha preferito tacere e mentire per anni ai romani. E questi sono i risultati: la Capitale d'Italia è la città con il record italiano di omicidi”.

È SUCCESSO OGGI...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...