Rifiuti, Tar conferma la necessità dei siti alternativi a Malagrotta

0
49

Confermato lo stato di emergenza sui rifiuti e la necessità di individuare nuovi siti alternativi a Malagrotta. Lo ha deciso il Tar respingendo il ricorso presentato dal consorzio Colari e da Federlazio.

Secondo il Tribunale amministrativo regionale, la dichiarazione dello stato di emergenza rifiuti «si fonda su una situazione oggettiva» e al momento «non risultano adottati atti di definitiva localizzazione» per i siti provvisori di smaltimento rifiuti per gestire l'emergenza rifiuti nel Lazio.

Il ricorso di Colari contestava inoltre l’individuazione di Corcolle e Quadro Alto e Riano quali siti per le nuove discariche provvisorie post-Malagrotta. Federlazio, in aggiunta, nel suo ricorso contesta anche la nomina del Prefetto Pecoraro a Commissario.

"Le decisioni del Tar sono importanti – ha commentato la Presidente della Regione Lazio Polverini – mi fa piacere che il lavoro che il prefetto Pecoraro ha messo in campo, fortemente sostenuto dalla Regione, non sia vano ma prosegua per evitare che il Lazio possa anche lontanamente assomigliare alla Campania. Se questa e' la decisione del Tar finalmente una buona notizia". 

È SUCCESSO OGGI...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...