Retromanno colpisce ancora, tornano le targhe alterne: giovedì ferme le dispari

0
85

Tornano le targhe alterne. Nuova retromarcia per il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, significativamente ribattezzato “Retromanno” dai romani più smaliziati. Dopo aver infatti criticato in più occasioni le targhe alterne, arrivando a definirle, nella sua (probabilmente) dimenticata campagna elettorale, un “provvedimento inutile”, il primo cittadino torna ancora una volta sui suoi passi e annuncia che "il Campidoglio ordinerà l'applicazione delle targhe alterne per il prossimo giovedì 1 dicembre”.

“Il provvedimento – si legge nel comunicato del Comune – prevede il divieto di circolazione per tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori con targa dispari che non potranno circolare all'interno della fascia verde cittadina, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 21. Dal provvedimento sono esentati gli autoveicoli di categoria 'euro 5' ed i motocicli 'euro 3'. Se i livelli di smog resteranno elevati, il provvedimento delle targhe alterne sarà esteso anche alla giornata di venerdì 2 dicembre con divieto di circolazione per gli autoveicoli e motoveicoli con targa pari, incluso lo zero. Come sempre in condizioni di emergenza, e quindi anche nel corso delle targhe alterne la fascia verde cittadina continuerà ad essere interdetta ai veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30. Tale provvedimento sarà vigente anche domani, martedì 29 novembre".

Puntuale il commento del consigliere comunale del Pd, Paolo Masini: "L'inquinamento nella Capitale è da tempo a livelli di guardia. Avendo incentivato enormemente il traffico veicolare privato con lo smantellamento del servizio pubblico e della sosta tariffata per le auto, Alemanno si trova ora costretto a varare le targhe alterne. Bene qualsiasi provvedimento che riduca lo smog in città, ma ricordiamoci sempre che Alemanno, nella campagna elettorale del 2008, aveva in varie occasioni affermato come quello delle targhe alterne fosse un ”provvedimento inutile”. Ora il sindaco ha cambiato idea? Oppure, non essendoci in Campidoglio un vera politica ambientale, il sindaco è costretto ad utilizzare solo questa misura emergenziale? Comunque la verità è che Alemanno, come al solito, non ha rispettato una che una promessa elettorale. E per tutti i romani è sempre più “Retromanno".

È SUCCESSO OGGI...

Corea del Nord Trump

Il presidente Trump a Roma: pronto il piano di massima sicurezza

Il Questore di Roma, Guido Marino ha illustrato nel corso del tavolo tecnico, in ogni minimo dettaglio, l’articolato piano operativo messo a punto, con un’ ordinanza di 70 pagine, che vede l’impiego di centinaia a di...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Evade dai domiciliari per rubare un telefonino: preso a piazzale delle Province

Nella tarda serata di ieri, un 43enne, originario e residente nella provincia di Napoli, con precedenti e già sottoposto agli arresti domiciliari è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Parioli con le accuse di...
A1

Muore folgorato mentre pota alberi: tragedia vicino Colleferro

Tragedia del lavoro questa mattina a Paliano (Fr) dove un giardiniere 54enne ha perso la vita folgorato da una scarica elettrica. L'incidente è avvenuto poco dopo le 9 nel giardino del ristorante Est Est...

Blitz notturno all’inseguimento del pusher acrobata

Un pusher acrobata è finito in manette a seguito di indagini volte alla lotta al traffico di sostanze stupefacenti. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato San Lorenzo avevano notato strani movimenti intorno a...
comune, roma, marchini, giachetti, fassina, bertolaso, meloni, raggi

Campidoglio, parità di genere: scoppia la polemica

Non sappiamo quanto questo tema possa appassionare una opinione pubblica schifata dai funzionamenti dei mezzi pubblici, dalla raccolta dei rifiuti e della decadenza del decoro pubblico, tuttavia ci sono questioni di principio che regolano...