Alemanno: «contrario alle targhe alterne, ma è legge»

0
60

Roma, anno 2009.«Vogliamo evitare le targhe alterne. Innanzitutto perché non servono a nulla, secondo perché creano estremi disagi ai cittadini e terzo perché sono l’estrema ratio di una amministrazione che non ha nient’altro da proporre».

Non sono le parole di qualche consigliere di opposizione intento ad attaccare l’amministrazione come quotidianamente accade. Si tratta del ragionamento dell’attuale sindaco di Roma che nel 2009 attaccava la Giunta precedente prendendo spunto dalle misure antismog.

Roma, anno 2011. «Siamo sempre stati critici con le targhe alterne e lo siamo tutt’ora». Anche questa volta non si tratta di una frase che arriva da qualche consigliere di opposizione in Campidoglio ma sempre da Gianni Alemanno.

Strade di Roma 2011. Oggi e domani sono previste le targhe alterne in città. Meno auto per le strade dalla Capitale sperando che ci sia anche meno smog, anche se molti hanno dubbi che questo accadrà.

Come giustifica il sindaco contrario alle targhe alterne a capo di una Giunta che questo provvedimento lo ha appena approvato?

«Purtroppo le condizioni climatiche lo impongono: a differenza degli altri anni in cui pioveva di più, quest'anno la situazione è peggiorata. Non possiamo che prenderne atto: si tratta di un obbligo di legge al quale l'assessore Visconti ha dovuto ottemperare ma sono solo una misura tampone».

Siamo felici che nelle parole, a due anni di distanza, ci possiamo leggere la coerenza del grande leader politico, ma tale coerenza cozza con i fatti.

Soluzione? Alemanno attende l’aiutino dall’alto. «Abbiamo – ha aggiunto – la fortuna che il ministro dell'Ambiente Clini è anche presidente del nostro comitato tecnico-scientifico per i problemi ambientali. Proprio con lui cerchiamo di ragionare per un piano integrato per incidere strutturalmente sulle cause dell'inquinamento». Ecco, non gli rimane che attendere l’aiuto dall’alto sperando che questo Governo lo salvi ancora una volta come è già accaduto con il decreto su Roma Capitale, quando Monti riuscì ad ottenere in pochi giorni quello che il sindaco non era riuscito in più di 3 anni.

      

            

 

 

È SUCCESSO OGGI...

Sequestro-Polizia ladispoli

Massacrato e derubato nella notte a Ladispoli: gravissimo

Violenza nelle strade di Ladispoli, nella notte appena trascorsa. Un cittadino straniero di origine nigeriana è stato aggredito, colpito con calci e pugni, e derubato borsello che portava con sé, contenente documenti ed effetti...

Roma, colpisce al volto una donna per derubarla

Un agente della polizia penitenziaria libero dal servizio, in via Tiburtina, ha assistito allo scippo di una borsa nel corso del quale il malvivente, per vincere la resistenza della vittima, l'ha colpita al volto....
tuscolano

Roma, cane litiga con i padroni e si riifuta di rientrare a casa

Litiga con la padrona e si rifiuta di rientrare in casa. Questa l'incredibile storia di un anziano cane di razza yorkshire soccorso dai vigili del fuoco dopo la segnalazione di alcuni passanti. La notizia è...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Arrestata a Roma borseggiatrice “da record”

I Carabinieri della Stazione di Roma Quirinale hanno arrestato per la 44esima volta una donna di 25 anni, di origini slave, domiciliata nel campo nomadi di via Pontina, all’opera, facendo anche da tutor ad...
civitavecchia

Civitavecchia, accoltellamento in centro abitato: arrestato per tentato omicidio

La lite tra due uomini è scoppiata sabato sera, nei pressi di un bar nelle adiacenze di via Leonardo, a Civitavecchia. Subito, sul posto sono intervenuti gli equipaggi della Polizia di Stato del commissariato “Civitavecchia”, allertati da...