Commissione Patrimonio off-limits per gli esercenti dei mercati

0
28

La famosa delibera Cam sembra ormai ossessionare l'Amministrazione capitolina. Infatti esce dalla finestra e rientra puntualmente dalla porta, tanto che oggi sbuca in commissione Patrimonio per il parere che dovrà portarla alla approvazione definitiva del Consiglio. Come noto questa delibera concede alla società di costruzioni Cam l'opportunità di abbattere i mercati di via Antonelli, di via Chiana e di via Magna Grecia per edificarvi parcheggi sotterranei addirittura di sei piani interrati e sei sovrastanti per quest'ultimo. Ma la storia di questa delibera risale già alle precedenti amministrazioni e va ricondotta entro il piano complessivo dei parcheggi urbani (Pup) sul quale la Cam ha, come altre società, consistenti interessi. Ed è proprio in ragione di questo piano che la società vanta dei diritti a suo tempo concessi, ma senza alcun regolare bando di gara. Delle polemiche e delle proteste questo giornale ha già ampiamente scritto, così come ha già scritto del parere negativo a suo tempo espresso dall'avvocatura del Comune, quesito riproposto alcuni giorni fa dal consigliere del Pd Nanni. Evidentemente questa delibera deve passare nonostante i dubbi di legittimità sollevati.

La scorsa settimana anche il sindaco Gianni Alemanno sembrò aprire qualche spiraglio ai gestori degli esercizi commerciali di via Magna Grecia nel corso di un'assemblea dei bancarellari di via Sannio. Tanto più che sul manufatto in questione ricadrebbero anche vincoli di preservazione in ragione del valore artistico dell'edificio, mentre qualche segnalazione alla sovrintendenza è già partita. Ora gli esercenti dei tre mercati, che la settimana scorsa hanno manifestato rumorosamente la loro opposizione, hanno chiesto di partecipare alla riunione della commissione Patrimonio, presenza che sarebbe stata loro negata in funzione della singolare regola che alle discussioni in commissione neanche i diretti interessati possono assistere. Alla faccia della trasparenza. Un rifiuto che sicuramente provocherà altre azioni di protesta pubblica. Da segnalare che contro l'abbattimento del mercato di via Magna Grecia ha espresso parere negativo anche la presidente del Municipio XI Susi Fantino. Se qualcuno osserva che la decisione finale spetterà all'aula Giulio Cesare, è anche vero che il voto della commissione Patrimonio costituirà un notevole passo in avanti per la realizzazione del progetto Cam.

gl

Per approfondimenti:

Rinviato ok sulla delibera Cam 

Delibera Cam: operatori dei mercati in piazza

Ritorna la delibera Cam, ma (forse) è illegittima