«Troppe spese per gli addobbi»

0
114

Que reste-t-il  (come nella celebre canzone francese di Charles Trenet) del "patto della pajata", delle pacche sulle spalle e dei sorrisi, a uso e consumo di tv e fotografi, di Bossi e Alemanno allora potenti all'ombra del cavaliere? Tutto in politica come nella vita perisce, si muta, così gli alleati di un tempo, quei leghisti che sino all'ultimo respiro del governo Berlusconi hanno tentato di sabotare il secondo decreto per Roma Capitale, oggi se la prendono con il sodale del tempo che fu. Così dopo aver scialacquato in quasi tre anni di governo fra prebende e poltrone oggi ci fanno sapere che siamo in un periodo di crisi, di sacrifici e di risparmi. Indossato il cilicio dei finti penitenti apprendono «con estrema sorpresa» dell'investimento fatto dal Comune di Roma per il periodo natalizio: «800.000 euro per le varie luminarie e addirittura 25.000 euro per un albero di Natale molto particolare che viene chiamato il Cono di Natale, collocato in piazza Venezia per qualche giorno e che poi, tra l'altro, è sparito dalla circolazione».

Ohibò. Se ne è accorto  anche  il senatore della Lega Nord, Gianvittore Vaccari, sconosciuto ai più e probabilmente assente durante il fatidico incontro Bossi, Alemanno e Renata Polverini, stretti nel fraterno abbraccio di coalizione in piazza del Parlamento fra i robusti effluvi di appetitosi sughi. «Noi siamo fortemente preoccupati – ha continuato Vaccari – per le spese leggere di alcune amministrazioni che, invece di dedicare, in questo momento di difficoltà, i propri soldi anche per il sociale, li spendono facendo degli abbellimenti – e questo è giusto – ma in maniera eccessiva, come quello che ho indicato da parte del Comune di Roma. Ciò ci preoccupa anche perché quello di Roma è un Comune commissariato, e quindi spende e spande al di là delle sue giuste possibilità». E bravo Vaccari  che dalle nebbie del profondo Nord e probabilmente dopo aver letto delle polemiche sull'argomento solo dopo qualche settimana, ci indica la via della sobrietà e del risparmio. E vatti a fidare degli ex amici che oggi ti fanno le pulci.  

gl

È SUCCESSO OGGI...

Bimbo di 2 anni ustionato in spiaggia a causa dei resti di un falò

Nei giorni scorsi un bambino di due anni è stato ricoverato in ospedale con una ustione di secondo grado ai piedini dopo essere affondato in spiaggia sulla brace ancora viva di uno dei falò...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...