Lavoro, Cgil-Cisl-Uil: \”Con Regione accordo sugli ammortizzatori\”

0
40

"Nella giornata di oggi è stato sottoscritto tra la regione Lazio e le parti sociali l’accordo quadro relativo alla prosecuzione nell’utilizzo degli ammortizzatori in deroga (cig e mobilità in deroga) per tutto il 2012”. Ne hanno dato comunicazione Tina Balì, segretaria della Cgil di Roma e del Lazio, Dario Roncon, segretario della Cisl del Lazio e Agostino Calcagno, segretario della Uil di Roma e del Lazio.

“Un risultato che giudichiamo estremamente positivo – si legge nella nota – e necessario visto l’andamento della crisi e le previsioni che, per il prossimo anno, non lasciano intravedere segnali di ripresa. Anzi, per molte imprese il termine di legge per l'accesso agli strumenti ordinari e straordinari, rende sempre più necessario il sostegno degli ammortizzatori in deroga senza il quale si rischierebbe nella nostra regione un aumento delle condizioni di povertà. L’accordo è accompagnato dall’impegno già assunto dalle parti di ridefinire il sistema delle politiche attive e del loro migliore utilizzo nell’ottica delle prospettive di sviluppo territoriale e quindi di ripresa occupazionale; utile sarà anche il monitoraggio costante in relazione all’andamento congiunturale e all’impatto territoriale”.

“Si tratta di un accordo – hanno concluso i segretari – che garantisce un sostegno al reddito ai lavoratori licenziati da aziende in crisi e che ancora non hanno trovato una ricollocazione lavorativa. Con esso si è cercato di dare un quadro normativo più omogeneo alle diverse tipologie di situazioni, oltre che rendere più spedite le procedure di richiesta e di concessione degli ammortizzatori".