Piazza Cavour, Barbera: \”Affari d’oro solo per i costruttori\”

0
56

"Altro che polemiche farneticanti su piazza Cavour. Ancora una volta il sindaco Alemanno “buca” l’inaugurazione di un’opera che è stata dallo stesso fortemente enfatizzata, ben oltre quello che sarebbe stato necessario,  tanto da prevedere l’apposizione di  countdown e la distribuzione  di cartoline raffiguranti la nuova piazza ai residenti dell’intera zona”. Così Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc- Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio di Roma XVII.

“Va rilevato  – ha proseguito Barbera – che il parcheggio sotterraneo  di piazza Cavour non è un’opera pubblica ma una struttura privata su tre piani sotterranei  che prevede oltre 700 posti auto di cui solo la metà a rotazione, mentre gli altri saranno venduti a prezzo d’oro  ai quei residenti che potranno permetterselo. Oltre a ciò, va detto che  la realizzazione del parcheggio renderà necessario chiudere al traffico veicolare il tratto della strada di piazza Cavour che costeggia il  “Palazzaccio”, creando notevoli problemi all’intera circolazione viaria privata e pubblica che dovrà essere conseguentemente rivoluzionata. Per questi motivi voler enfatizzare gli effetti benefici che tale struttura produrrà sul problema della sosta e della viabilità ci appare alquanto azzardato”.

“L’unica cosa certa  – ha concluso Barbera –  è che, visti gli oneri concessori dovuti al Comune di Roma per l’uso del sottosuolo, gli unici che avranno fatto un “affare d’oro” saranno proprio le società costruttrici che hanno ottenuto senza  bando pubblico, perché non previsto per tali opere, la concessione dell’area. Sarebbe ora di rivedere tutta la normativa che disciplina tale materia”.