Criminalità: nel Lazio 32% dei commercianti vittima di usura, 10% costretto al pizzo

0
65

È il Lazio una delle regioni più colpite dal fenomeno usura. Sono circa 28mila, il 32% del totale nazionale, i commercianti del Lazio coinvolti in patti usurai. Dati allarmanti, presentati oggi al XIII Rapporto sulla Criminalità di Sos Impresa-Confesercenti, presso l'Auditorium Antonio Nori di via Nazionale, alla presenza del presidente Sos Impresa, Lino Busà, del presidente Confesercenti, Marco Venturi, e del commissario Antiracket e Antiusura, Giancarlo Trevisone.

Secondo il Rapporto, oltre al territorio cittadino, una delle zone maggiormente colpite dall'usura è l'area dei Castelli romani e del litorale, in cui la famiglia nomade dei Casamonica resta l'organizzazione egemone, estendendo la loro operaività in tutta la regione. Altro fronte caldo è quello, del riciclaggio di denaro sporco che, nella Capitale, è uno – secondo il Rapporto – di quei segmenti delittuosi dove, spesso, si incrociano gli interessi di professionisti e imprenditori che tentano di occultare i propri beni al fisco, ricchi clan criminali e sprovveduti. Dal Rapporto è emerso anche il pizzo che a Roma prende il nome di “vigilanza privata” e viene vissuto dai commercianti come una “tassa sulla sicurezza”. Si tratta di esercizi commerciali che, non potendo o non volendo pagare un sistema sicuritario legale, accettano lo stesso servizio garantito però da clan malavitosi romani. Gli stessi che controllano il mercato dello spaccio e del gioco d'azzardo. Secondo i dati di Sos Impresa pagano il pizzo il 10 per cento dei commercianti del Lazio, pari a circa seimila commercianti e le zone più colpite sono il litorale sud romano, l'agro-pontino e la zona di Cassino.

Secondo il presidente Sos Impresa, nel Lazio ci sono due problemi: «una penetrazione delle organizzazioni criminali che viene fatta a “bassa esposizione”, in silenzio, e poi abbiamo, probabilmente, una guerra di bande sul modello dello spaccio della droga che si è determinato, ad esempio, a Napoli. C'è probabilmente una lotta tra vecchia guardia e giovani che vogliono entrare in questo meccanismo di questo mercato che, diciamo, produce grandi ricchezze». Sulla situazione di Roma e Lazio, secondo il presidente Confesercenti «c'è una situazione di infiltrazione criminale che sappiamo, soprattutto nel sud della regione. Il fenomeno dell'usura è storico, soprattutto romano, ed è un elemento su cui bisogna prestare grande attenzione. Gli imprenditori devono evitare di mettersi nelle mani degli usurai». Il commissario anti racket ha, infine, sottolineato il lavoro «per restituire ai commercianti e agli imprenditori, vittime degli usurai, la possibilità di entrare immediatamente nel circuito virtuoso. Il mio impegno è quello di arrivare a dare una risposta, come già fatto in alcuni casi, accelerando al massimo le forme di intervento per dire che lo Stato c'è ed è vicino a queste persone, poi il contrasto sul territorio spetta alle forze di polizia». 

È SUCCESSO OGGI...

Nuovo blitz dei movimenti per la casa in Regione

"Blitz dei movimenti per il diritto all'abitare alla Regione Lazio, mentre gli abitanti di via Bibulo manifestano all'assessorato #oralecase". Lo scrivono su twitter i Blocchi precari metropolitani.   "Nuovo record di sfratti eseguiti con la forza pubblica nella...

Mafie Lazio, si riunisce la commissione parlamentare d’inchiesta

Martedì 30 maggio la Commissione parlamentare Antimafia, dedica l’intera giornata a una missione di approfondimento sulla situazione della criminalità organizzata nel basso Lazio. I lavori avranno inizio alle ore 9.30, presso la prefettura di Roma,...
Falso allarme bomba a due passi da piazza San Pietro

Fuga di gas vicino San Pietro: attimi di paura

Fuga di gas in strada a Borgo Pio, a due passi da San Pietro. Lo si apprende dai vigili del fuoco che sono al lavoro con due squadre. Al momento la strada e' transennata....

Calciomercato Roma, Strootman rinnova fino al 2022

L’AS Roma è lieta di annunciare che Kevin Strootman ha rinnovato il proprio contratto con il club fino al 30 giugno 2022. Il 27enne olandese, come riportato dal sito ufficiale della As Roma, arrivato in...

Individuato truffatore a Palestrina

Anche negli oltre 10 comuni di competenza della Compagnia Carabinieri di Palestrina tra cui, Zagarolo, San Cesareo, Gallicano Nel Lazio, Poli, Capranica Prenestina, San Vito Romano, Olevano Romano, Palestrina, Genazzano e Cave, si sta...