Liceo \”Da Norcia\”, Zingaretti inaugura impianto fotovoltaico

0
23

"Oggi si può dire: belle notizie per le periferie perché una scuola è stata totalmente rifatta per permettere un livello di infrastrutture molto avanzato e, soprattutto, il grande progetto di avere nelle suola di Roma l'approvvigionamento fornito dall'energia rinnovabile dei pannelli fotovoltaici: prima era un sogno e ora una realtà". Con queste parole il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, ha presentato questa mattina, insieme all'assessore provinciale alle Politiche della Scuola, Paola Rita Stella, i lavori effettuati al liceo classico Benedetto Da Norcia, nel VI Municipio, finanziati dall'Amministrazione provinciale con 1 milione di euro. "Lo avevamo detto e lo abbiamo realizzato. Questo – ha commentato soddisfatto Zingaretti – permetterà alla pubblica amministrazione di spendere di meno, di produrre meno CO2 e, quindi, di inquinare meno e, soprattutto, di dimostrare che l'innovazione è possibile a Roma e in particolare nelle periferie".

All'evento era presente anche il presidente del VI Municipio, Giammarco Palmieri, che ha ringraziato la Provincia "per un'opera di questo tipo che arricchisce l'intero territorio".

L'impianto è uno dei 212 'tetti fotovoltaici' già installati su 175 edifici scolastici a gestione provinciale (83 finanziati dalla precedente amministrazione con 9 milioni di euro e la cui installazione è stata conclusa dall'attuale giunta e 129 già installati nell'ambito del bando in project financing per 301 scuole da circa 23 milioni e 700mila euro a cui se ne aggiungeranno altri 65 nei prossimi mesi). Gli interventi, iniziati nel gennaio del 2010 e terminati a dicembre 2011, hanno riguardato: i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche, un box per disabili per ogni piano, oltre ai lavori di risanamento delle facciate esterne e il rifacimento di tutti i servizi igienici. Il totale della potenza di picco installata ad oggi è pari a circa 2529 kwp, con una produzione media annua di circa 3.224.475 kwh (uguale al consumo medio di circa 1170 famiglie) ed una produzione totale stimata nei 30 anni presumibili di vita dei pannelli pari a circa 96.754.250 kwh, con un'emissione di CO2 risparmiata di circa 51300 Ton, pari alle emissioni di oltre 1300 automobili. Per gli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione sono stati spesi dalla giunta Zingaretti in questi anni circa 190 milioni di euro