Metro C, via libera definitivo alla tratta San Giovanni-Colosseo

0
19

È stato definitivamente approvato dal CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) il Quadro Economico della tratta metropolitana T3, S. Giovanni – Colosseo. Si tratta di un importo di 792 milioni di Euro, al quale contribuiranno lo Stato per il 70%, Roma Capitale per il 18% e la Regione Lazio per il 12%.

Roma Metropolitane Srl può adesso cantierare i nuovi lavori della prima parte della tratta centrale, il cui avvio è previsto per l’inizio del mese di marzo. Resta confermata invece al 30 giugno 2012 la fine dei lavori della tratta Monte Compatri – Pantano – Parco di Centocelle la cui apertura all’esercizio e la conseguente gestione sarà affidata ad ATAC Spa.

"Si tratta di un’opera che andrà ad impattare su un quadrante strategico di Roma e che avrà ripercussioni positive sulla mobilità dell’intera città – ha dichiarato Antonello Aurigemma, assessore alla Mobilità di Roma Capitale.- L’Amministrazione capitolina prosegue il lavoro per dare finalmente a Roma quelle infrastrutture del trasporto pubblico attese per troppo tempo, in modo che venga colmato il gap esistente con le altre grandi capitali europee. Uno sforzo che viene fatto nonostante una fase economica delicatissima, in cui il reperimento di risorse è assai complicato. Opere come questa sono fondamentali anche per innescare un circuito virtuoso a livello occupazionale".