Olimpiadi 2020, Alemanno: impensabile rinviare al 2024 la candidatura di Roma

0
29

“Il Governo sta esaminando da qualche giorno il dossier e la relazione di compatibilità economica. Dobbiamo lasciare a Monti e al Governo qualche giorno per esaminare tutti gli elementi. Ma posso dire in tranquilla coscienza che non c'è un solo motivo al mondo per rinunciare a questa grande occasione per l'Italia e per Roma.

Non è pensabile lo slittamento della candidatura per i Giochi del 2024 perché c'è una rotazione per Continenti delle Olimpiadi che ci potrebbe far perdere il turno, arrivando addirittura al 2028, in un'altra storia e in un'altra epoca”. Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, al termine della cerimonia '”Atleta dell'annò”.

''Le polemiche – ha aggiunto – nascono da indiscrezioni giornalistiche e dalla volontà di generare divisioni su qualunque cosa si faccia”. Di qui Alemanno ha tenuto a ricordare qual è la volontà del Paese: “Il 74% degli italiani ha detto sì alle Olimpiadi. Questi sono elementi che nessuno può ignorare. Bisogna stare attenti alla volontà del Paese”, ha concluso.