Neve, duello Alemanno-Gabrielli su tutti i canali tv

0
22

Una bufera di neve e una valanga di accuse. La tre giorni di maltempo che ha colpito la Capitale paralizzandola e mettendola in ginocchio sta, da sabato, vedendo in una contrapposizione durissima all'ultima dichiarazione il sindaco, Gianni Alemanno, e il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli. Uno scambio di battute roventi, con il sindaco accusato di non aver saputo leggere gli allerta della Protezione Civile e che ribatte a Gabrielli di guidare dei ''passacarte''.

Pesanti le accuse di Alemanno: ''in termini di allerta e di capacita' di intervento, la Protezione civile purtroppo in Italia non c'e' piu'. E' una realta' burocratica, fatta di passacarte''. Ieri il sindaco è intervenuto telefonicamente nella trasmissione ''In 1/2ora'' di Lucia Annunziata, che aveva come ospite in studio proprio il capo della Protezione civile, Gabrielli, che ha risposto immediatamente: ''contesto tutte le affermazioni del sindaco''. Una polemica rimpallata da un canale televisivo all'altro. Da La7 a Skytg24, da RaiTre a In Onda, e ancora i tg nazionali e regionali, con Alemanno accusato, tra l'altro, di passare troppo tempo in televisione invece di presidiare la sala operativa della Protezione Civile di Roma Capitale. E poi la polemica sull'attuale gestione del Dipartimento: ''Con Bertolaso era diverso'' ha detto Alemanno, convinto che ''la Protezione Civile e' stata fortemente indebolita e non e' piu' in grado di gestire direttamente le emergenze come faceva prima con Bertolaso. Scarica sulle spalle dei sindaci e dell'autorita' locale l'intero peso degli interventi. La Protezione civile si limita a passare le allerte e spesso lo fa male, come nel nostro caso''. E contro le repliche di Gabrielli, Alemanno non ha dubbi e, anche nella serata di ieri ha insistito sul concetto che ''abbiamo perso un giorno a causa di una previsione fasulla''.

Una polemica nella quale si e' inserito anche il segretario del Pdl Angelino Alfano, che su Twitter ha annunciato un ''atto parlamentare per verificare comportamenti e responsabilita' della Protezione civile nella gestione dell'emergenza, soprattutto a Roma''. Sempre dal Pdl Osvaldo Napoli contesta Gabrielli e la sua interpretazione della Protezione Civile.

Nel 'batti e ribatti' resente anche il Pd di Roma che, attraverso il suo segretario, Marco Miccoli, taglia corto e avverte il Sindaco:''basta fare il commentatore tv'' esortandolo a lavorare per liberare la citta'. Dario Nanni, consigliere capitolino chiede invece ''subito un Consiglio straordinario sulle disfunzioni macchina capitolina''. Intanto, stando alle previsioni, a Roma potrebbe nevicare ancora.