Fotovoltaico, nel Lazio 16.453 impianti funzionanti

0
21

Nel 2010 l'energia prodotta da fonti rinnovabili nel Lazio rivestiva il 6,1% del consumo finale lordo di elettricità (in Italia è stata del 20,1%, circa l'11% del consumo lordo di energia complessiva). Il 2010, l'ultimo anno di cui è disponibile il consuntivo, vedeva il Lazio in una posizione piuttosto arretrata rispetto alle altre regioni italiane: il penultimo posto, prima della Liguria (per fare un paragone con le regioni più grandi e popolate, la quota rivestita dall'energia rinnovabile sul consumo complessivo lordo di energia elettrica era del 17% in Lombardia, del 15% nel Veneto e del 10,5% in Sicilia).

Questi alcuni dei dati contenuti nel "Manuale operativo sugli impianti fotovoltaici in partenariato pubblico privato", presentato alla Camera di Commercio di Roma. In termini di impianti e di potenza installata, il fotovoltaico nel Lazio conta, al 30 novembre 2011, 16.453 impianti funzionanti, per una potenza installata pari a 776 MWp. In termini di impatto misurato sulla popolazione, a fine 2010 si contavano nel Lazio 43 Watt installati pro capite: ancora pochi, rispetto agli 82,8 in Emilia Romagna, ai 67,1 nel Veneto e ai 60 in Piemonte, ma superiori ai 38 in Lombardia, ai 37 in Toscana, ai 31 in Sicilia e ai 14,5 in Campania.

L'effetto che questa attività produce sul settore delle costruzioni è dirompente: fra il 2006 ed oggi, sono stati investiti poco più di 4 miliardi di euro, di cui 2,3 miliardi di euro nel solo 2011. Il 60% di questi sono andati sostanzialmente ad occupare superficie agricola, piazzali industriali o serre (impianti a terra); il 25% è integrato nelle costruzioni, mentre il 15% è parzialmente integrato nei manufatti edili.