8 marzo, “Le mele di Eva” in nove stazioni della metropolitana

0
20

In occasione della festa della donna, nove stazioni della metropolitana di Roma si trasformano in un laboratorio poetico e culturale grazie a “Le mele di Eva”, iniziativa realizzata in collaborazione con la Commissione delle Elette del Comune di Roma e Atac: alcune “persone-libro” dell'Associazione Donne di Carta saranno presenti all'interno delle stazioni con i loro cestini carichi di mele vere e di 'mele-parole’, da donare a tutte le persone che si fermeranno per ascoltare le parole dei libri.

Le persone-libro, infatti, (suddivise in due gruppi: il primo viaggia sulla linea A della metropolitana, il secondo sulla linea B) scandiranno a voce alta e a memoria pagine di libri di 23 autrici, da Patrizia Cavalli a Gabriella Ferri, passando per Edith Bruck e Goliarda Sapienza. Partenze previste alle ore 11.30 dalla stazione Cipro della linea A e dalla stazione Bologna della linea B. Le persone-libro proseguiranno quindi la loro performance alle fermate Spagna, Repubblica e Arco di Travertino della metro A e nelle stazioni Bologna, Policlinico, Laurentina ed Eur Fermi sulla linea B. Ogni performance dura circa 20 minuti.

Entrambi i gruppi si ricongiungeranno alle ore 13.30 circa per l'evento conclusivo alla stazione Piramide: capolinea della ferrovia Roma – Lido e fermata della linea B della metropolitana.