46 senatori Pdl contro Riccardi: chiesta la sfiducia

0
18

Quarantasei senatori del Pdl hanno consegnato questa mattina una lettera al presidente Maurizio Gasparri ed al suo vice, Gaetano Quagliariello, affinché si proceda con una mozione di sfiducia nei confronti del ministro per l'Integrazione e la Cooperazione, Andrea Riccardi.

A quanto si apprende, Gasparri ha incontrato i senatori guidati dal primo firmatario, Francesco Nitto Palma, per sentirne le ragioni ma anche con l'obiettivo di smorzare la polemica. E' probabile che la questione possa rientrare e non abbia strascichi particolari. L'iniziativa dei senatori giunge all'indomani della vicenda delle battute del ministro Riccardi sulla mancata partecipazione del segretario Pdl, Angelino Alfano, al vertice con Monti. Nella lettera i senatori chiedono la mozione come “gesto necessario e urgente” dopo “le esternazioni scomposte” del ministro.

Una volta saputo della lettera, il ministro, che si trova a Prato per un incontro con i sindaci della zona, ha detto che la leggerà con “molta attenzione” e “rispetto”. “Quando sarò a Roma – ha detto Riccardi ai giornalisti – leggerò questa lettera con molta attenzione e il rispetto che si deve al Senato”. Infatti, ha detto ancora Riccardi, “quello che viene dal Senato, nello spirito di questo governo, è molto importante. Abbiamo grande rispetto per l'attività parlamentare e i parlamentari”. (Asca)