Imu: Alemanno “costretto” a tenerla alta

0
73

«L'Imu, così come concepita dal governo, porta nelle casse dello Stato, non in quelle del Comune, 1 miliardo e 596 milioni, ma nonostante questo noi abbiamo subito un taglio dallo Stato di ben 250 milioni che si uniscono ai 130 milioni di tagli da parte della Regione. Tutti questi tagli ci hanno costretto a tenere l'Imu al 5 per mille per la prima casa e al 10,6 per mille per la seconda casa e gli altri edifici». Così ieri il sindaco Gianni Alemanno in un videomessaggio pubblicato sul suo blog.

«Abbiamo scelto di tenerla il più bassa possibile per la prima casa, cosa che ci ha imposto di tenerla alta per le altre. Non potevamo fare diversamente», aggiunge il sindaco che sottolinea comunque come «il governo ha previsto per la prima casa una detrazione di 200 euro per ogni famiglia, e 50 per ogni figlio: un primo segnale per il quoziente familiare».

È SUCCESSO OGGI...

All’Ombra del Colosseo è l’ora del Geppo Show

Martedì 22 agosto alle ore 21.45, per la prima volta sul palco di All’Ombra del Colosseo nella nuova location del Parco del Colle Oppio, Geppo con il suo Geppo Show. Il nome Geppo nasce dalla passione di Simone...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

Business Open Fiber Acea, benedetto dal Governo per la banda larga a Roma

Mentre si va disvelando il mistero delle ferie di Virginia Raggi e le opposizioni scelgono le più o meno meritate vacanze agostane, i grillini vanno soggetti a una graduale mutazione genetica da partito lotta...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Ardea, la giunta dice “no” alla biogas Suvenergy

La giunta comunale di Ardea ha approvato nella seduta di oggi una memoria ostativa in merito alla centrale biogas “Suvenergy” nel quartiere di Pescarella. “Con questa delibera abbiamo deciso di dare un netto 'no' a un impianto...