Dall’abbuffata alla difesa: Alemanno sta con i leghisti

0
19

"Anche se è noto il dissidio politico tra Roma capitale e La Lega, non voglio speculare o dare giudizi affrettati su queste durissime notizie drammatiche. Deve essere la magistratura a spiegare cosa è successo realmente. È inutile fare gogna mediatica e azionare la macchina del fango ogni volta che ci sono notizie di questo genere". Difende i suoi compagni di polenta e pajata il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, interpellato dai giornalisti in merito alle vicende giudiziarie che stanno coinvolgendo la Lega.

Il primo cittadino, a margine di un evento organizzato in piazza del Campidoglio, si è espresso positivamente anche riguardo un’ipotesi di alleanza politica con la Lega, precisando che la sua posizione «prescinde dalle vicende giudiziarie» e ponendo come unica condizione la rinuncia a «ipotesi di secessione e divisione nazionale».