Artisti di strada, approvato il nuovo regolamento

0
64

Ok dell'Assemblea capitolina alla delibera 101/2011 che contiene il nuovo regolamento comunale per gli Artisti di strada. Il provvedimento è stato approvato con 32 voti favorevoli, 2 contrari e 9 astenuti. Il provvedimento, promosso dall'assessore capitolino alla Cultura Dino Gasperini, stabilisce che l'arte di strada può essere esercitata liberamente a Roma ma in modo tale da non creare disturbo ai residenti e non ostacolare le attività lavorative, commerciali, di libera circolazione veicolare e pedonale, l'accesso alle abitazioni e lo svolgimento di altri eventi o manifestazioni autorizzate.

Per alcuni tipi di spettacoli di arte di strada sarà proibito l'uso di strumenti a percussione o attrezzature che comportino il disturbo della quiete pubblica, come gli amplificatori. Tra gli altri punti della delibera, l'esibizione artistica non dovrà essere correlata ad alcun messaggio pubblicitario. Non sarà possibile effettuare spettacoli con emissioni sonore in prossimità di luoghi di culto, scuole, a ridosso di beni artistici e culturali, nei vicoli e nelle vie con larghezza inferiore a 4,5 metri. Altre limitazioni o divieti per esibizioni dal vivo possono essere decise dai municipi in base alle esigenze.

In alcune piazze della città, tra cui piazza del Popolo, Trilussa, Campo dei Fiori, Navona e Farnese, le attività degli artisti di strada potranno svolgersi esclusivamente all'interno di postazioni specifiche. Gli spettacoli non potranno coinvolgere minori né animali, in caso di esercizio di pittura dovranno essere utilizzati materiali non indelebili. Limitazioni anche negli orari delle esibizioni che saranno circoscritte tra le 10 e le 13 e tra le 16 e le 20 in inverno con la possibilità di proseguire fino alle 23 in estate.

L'artista risponde della pulizia della strada in cui si è esibito e di eventuali danneggiamenti. Multe tra gli 80 e i 1000 euro per chi non osserva le norme del regolamento e sequestro degli strumenti in caso di recidive (in questo caso, un emendamento approvato durante la seduta ha elevato la multa massima da 500 a 1000 euro e ha introdotto la possibilità del sequestro in caso di reiterato inadempimento della normativa). Infine, possibilità di prenotare il proprio spazio per lo spettacolo tramite sistemi informativizzati e Info points. "Obiettivo del nuovo regolamento – ha commentato Federico Mollicone, presidente della commissione capitolina Cultura – è quello di rispettare i residenti del centro storico prima di tutto. Sarà compito dell'amministrazione comunale far rispettare la nuova normativa".

Durante l’Assemblea in aula Giulio Cesare si sono registrate le proteste degli Artisti di strada che hanno assistito alla seduta. "Volete uccidere l'arte di strada", "Se non volete farci lavorare, trovateci un lavoro", hanno gridato alcuni di loro in polemica contro le misure contenute nel nuovo regolamento.

È SUCCESSO OGGI...

Depeche Mode in concerto a Roma: la scaletta

Il tour mondiale dei Depeche Mode sta per sbarcare in Italia. Precisamente, a Roma. La pop-rock band britannica capitanata da Dave Gahan è pronta per portare allo stadio Olimpico, domenica 25 giugno, il suo pirotecnico "Global...
Sergio Pirozzi

Pirozzi chiede le dimissioni dell’assessore regionale Buschini

''Mi ha preso in giro, bando ancora non pronto''. Questo l'attacco del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, infuriato con l’assessore Mauro Buschini. Il sindaco della città terremotata lo ha detto stamane ai microfoni di Radio Capital,...

Ricercato arrestato in aeroporto: uccise un uomo nel 2015

I carabinieri di Padova, in collaborazione con la Polizia di Frontiera Aerea di Roma Fiumicino, hanno dato esecuzione ad un arresto, firmato dalla Procura della Repubblica di Padova, nei confronti di un 23enne moldavo, ricercato...

Rubano un motorino e scappano: fermati dai poliziotti, li aggrediscono

Due gemelli 17enni di origine peruviana, con un ricco curriculum criminale alle spalle, approfittando dell’ora, le 5.30 del mattino, ieri si sono recati in via Domenichini a Roma, una strada chiusa utilizzata dai residenti come parcheggio...

Un weekend di musica e arte ad Anguillara: arriva il Festival InStradArti

Si annuncia come un vero e proprio happening culturale la tre giorni del Festival InStradArti in programma nel centro storico di Anguillara Sabazia dal 30 giugno al 2 luglio. Un grande evento che mette insieme musicisti, attori, artigiani...