Largo Pugliese, nuovo look per capolinea dell’Atac

0
21

Totem trifacciale indicativo della posizione del capolinea, 4 pedane a isola e 2 su marciapiede, 5 delle quali attrezzate con percorsi tattili, rampe per l'accessibilità dei disabili, una cabina con bagni per il personale Atac, ripristinata la segnaletica orizzontale. Queste le novità del nuovo capolinea di autobus di largo Sergio Pugliese, dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione iniziati il 20 febbraio e terminati il 16 aprile: 56 giorni per realizzare un'opera di rifacimento infrastrutturale con smantellamento del preesistente, per un costo totale di circa 35mila euro.

Secondo l'assessore capitolino alla Mobilità, Antonelli Aurigemma "si tratta di un lavoro importante che rientra nella risistemazione dei 34 capolinea e questo è il primo ad essere inaugurato, la prossima settimana avremo anche il Verano e Cinecittà. Si dà così, inoltre, la possibilità ai tanti operatori di lavorare in condizioni ottimali. La riqualificazione ha riguardato, non solo i servizi primari, ma anche le rampe per disabili, gli attraversamenti per non vedenti, una ristrutturazione che va a migliorare sia il lavoro degli operatori sia il servizio di cui usufruiscono gli utenti. Questo è un quadrante importante, da qui partono linee come il 60 e il 90 che attraversano la città per arrivare al quadrante sud".

Il capolinea è stato completamente rivestito con con pannelli in legno marino, con verniciatura antigraffiti e provvisto di una serranda per proteggere la vetrata da eventuali atti vandalici. L'interno del box è stato arredato con mobilio più funzionale alle attività che si svolgono, e le pareti sono state rivestite sono state rivestite con pannelli in laminato plastico antigraffiti. Le attività di restyling rientrano nel più ampio progetto che coinvolgerà un totale di 34 capolinea di superficie, compresi i 5 nuovi presidi previsti per l'apertura della B1 in IV Municipio: Bernari, Quarrata, Val d'Aosta, Valsabbia, Fidene. il termine dei lavori di riqualificazione dei 34 capolinea termineranno ad agosto.

Soddisfatto anche l'amministratore delegato di Atac spa, Carlo Tosti. "Questo lavoro si inserisce nel programma più generale di rigore dell'azienda: Commissione zero sprechi, risanamento aziendale, miglioramento della produttività. Questo ci ha permesso – ha detto Tosti – di fare un 'saving', un risparmio sui costi di gestione di circa 52milioni di euro, che stiamo restituendo alla nostra clientela e al nostro personale sottoforma di investimento per materiale rotabile, mezzi di superficie e da qui la gara dei 399 mezzi. Quello di oggi è il primo capolinea ristrutturato per ridare un decoro e un ambito lavorativo degno per il nostro personale".