Mai più piatti e bicchieri nei cassonetti dell’indifferenziato

0
43

Dal I° maggio anche a Roma è ufficialmente in vigore una importante novità relativa alla raccolta differenziata dei rifiuti. Nella capitale, infatti, è ora possibile conferire piatti e bicchieri di plastica nei cassonetti stradali blu per la raccolta differenziata del multimateriale (contenitori in vetro, plastica, alluminio e altri metalli).

Ama, in accordo con l’Amministrazione di Roma Capitale, ha accolto le direttive dell’accordo a livello nazionale tra Anci e CONAI che prevedono, proprio dal I° maggio, l’avvio a riciclo di tali materiali. Ovviamente, come prescrive il COREPLA, piatti e bicchieri devono essere privi di qualsiasi residuo solido o liquido e, quindi, adeguatamente puliti e svuotati prima del conferimento. Tutto rimarrà invariato, invece, per le posate di plastica che dovranno continuare ad essere conferite nei contenitori verdi/grigi per i materiali non riciclabili. Grazie a questo accordo, quindi, piatti e bicchieri di plastica si aggiungono ora alle altre tipologie di materiali già inserite nella filiera curata dal Corepla per il successivo avvio a recupero. Il cambiamento riguarda anche tutti i cittadini e le utenze commerciali raggiunte da servizi mirati di raccolta differenziata: porta a porta e “duale”. Il sito istituzionale www.amaroma.it, e in particolare la sezione online “Dove si butta” , è aggiornato con questa importante novità.