Metro B di nuovo ferma, nuova via Crucis per i pendolari

0
33

Anche questa mattina la linea B della metropolitana è andata in tilt a causa degli ormai fin troppo frequenti problemi tecnici. Nuovo calvario dunque per lavoratori e studenti che sono stati costretti ancora una volta a sopportare disagi e lunghe attese a causa del solito servizio a singhiozzo nell’ora di punta.

Una situazione duramente criticata dal deputato e capogruppo del Pd in commissione Trasporti alla Camera, Michele Meta: «Sono mesi che accadono, in maniera allarmante, disservizi di questo tipo sulla linea B della metropolitana che si sono fatti più frequenti in questi giorni di collaudo della diramazione B1. Per non parlare, poi, del trenino Roma-Lido che ormai non garantisce da qualche anno un servizio di trasporto pubblico degno di questo nome per centinaia di migliaia di abitanti di un quadrante della Capitale che arriva fino ad Ostia. Nelle prossime ore presenterò un’interrogazione parlamentare al Ministro Passera per capire se è a conoscenza dei gravissimi disservizi che ormai interessano l’intera rete di trasporto metropolitano su ferro, gestita dall’Atac, e se non ritenga che questo genere di disagi per l'utenza si configuri come un’interruzione di pubblico servizio, inaccettabile per una Capitale europea».