Islam, comunità ad Alemanno: \”8 per mille anche per noi\”

0
39

Inizia con la richiesta da parte della comunità islamica "della stipula di un memorandum d'intesa per disciplinare i rapporti tra la comunità e lo stato italiano in modo da disciplinare i rapporti con il Governo e che potrà consentire al Centro islamico di raccogliere l'8 per mille dalla dichiarazione dei redditi dei cittadini islamici d'Italia" l'incontro istituzionale, il primo ufficiale in Campidoglio, tra un sindaco di Roma Capitale e la comunità islamica.

La richiesta è stata fatta dall'ambasciatore dell'Arabia Saudita in Italia e presidente del Centro islamico Saleh Moh'd Gh. Al Ghamdi che assieme al direttore della Grande Moschea di Roma Abdellaha Redouane ha incontrato il sindaco Gianni Alemanno, sindaco che, come ha aggiunto l'ambasciatore "dovrà svolgere un ruolo importante nell'approvazione di questo memorandum d'intesa".

Il sindaco Gianni Alemanno dal canto suo ha dichiarato: "condivido l'idea di realizzare questo protocollo d'intesa per dare una risposta istituzionale alla varietà della cultura e della religione islamica Roma può dire di essere stata laboratorio di questa collaborazione fatta di profondo rispetto reciproco. Spero che questa idea del memorandum possa trovare una grande spinta dalla collaborazione tra Roma Capitale e la comunità islamica a partite proprio dalla settimana della cultura islamica giunta alla seconda edizione". "Quello di oggi non è solo un incontro formale – ha aggiunto il sindaco – ma anche un incontro tecnico per approfondire la collaborazione tra noi. Tutto questo affonda le radici nel lavoro del centro islamico di Roma , lavoro che ha portato ad evitare ed impedire tensioni che invece sono scoppiate in altre città. La multiculturalità non significa cancellazione delle identità ma conoscenza reciproca delle proprie tradizioni nel rispetto delle altre". Durante l'incontro, su precisa richiesta da parte di Redouane è stato rispettato un minuto di silenzio in ricordo di Melissa bassi, la studentessa rimasta vittima dell'attentato di Brindisi e le vittime del terremoto in Emilia.