Castel Di Leva, un volantino poco veritiero

0
51

Castel di Leva: favori in corso. Questa potrebbe essere la sintesi del volantino affisso nel quartiere Casal Fattoria Castel di Leva. Sotto il logo del Comune di Roma e la scritta “ROMA CAPITALE” Municipio Roma XII EUR, il nome, recapiti e indirizzo web di un consigliere municipale del PDL il quale comunica testualmente: «Cara Cittadina – Cittadino, sulla base delle richieste dei cittadini incontrati diverse volte nel quartiere comunico gli interventi già effettuati e in attuazione a Casal Fattoria. Effettuati: Sgomberato insediamento abusivo nei pressi rotatoria e deposito AMA; puliti i fossi anche per evitare ulteriori insediamenti (visibile da ponticello rotatoria); sostituzione di alcune alberature (altre verranno messe a dimora in sostituzione di quelle che si trovano in cattive condizioni), ripristinate targhe toponomastiche; cartello divieto animali nel parco giochi bimbi. In attuazione: pulizia e sfalcio erba parco giochi; entro maggio pulizia e sfalcio marciapiedi da parte di AMA; entro metà Giugno sfalcio area depuratore; quanto prima verrò ripristinato gioco mancante parco giochi; riattivazione contatore e pompa irrigazione parco giochi; sostituzione fontanella da parte di ACEA; Ricordo inoltre che tutti i Martedi sono presente nell'ufficio…. sopra il ristorante… per parlare di tutte le problematiche e trovare CAF, Patronato… ecc…».

Il volantino è uno schiaffo in faccia ai diritti dei cittadini e allo stesso Comune di Roma: infatti a leggere il volantino risulterebbe che lo sgombero degli abusivi della zona e la manutenzione e pulizia del quartiere siano non un atto dovuto da un'amministrazione efficiente ma un favore offerto dal consigliere ai cittadini su richiesta di questi ultimi. E' da precisare che la verità è ben distante; infatti il contratto dei servizi AMA prevede la pulizia quotidiana delle strade, consegnate nel 2005 al Municipio (dopo un grande lavoro del locale comitato che all'epoca sostituiva il comune nella manutenzione e pulizia) mentre l'ufficio giardini deve occuparsi dello sfalcio, pulizia e manutenzione delle aree verdi; siamo andati poi a verificare sul posto e solo una delle targhe è stata ripristinata, mentre le erbacce e i rifiuti hanno invaso la fontana, le strade e ogni aiuola pubblica.

Silvio Talarico