Gli utenti bocciano senza appello i mezzi pubblici

0
74

Mentre ieri l’agenzia per il Controllo Qualitativo dei servizi pubblici rendeva noti dati davvero confortanti per il Campidoglio, oggi arriva un sondaggio dove risulta che i cittadini la pensino in tutt’altro modo almeno per il pubblico trasporto. A raccogliere le lamentele dei cittadini è stato un sondaggio dell’associazione dei consumatori Codici che ha intervistato 600 persone che utilizzano ogni giorno i mezzi pubblici. Risultato: autobus che non arrivano mai puntuali, ritardi inaccettabili, mezzi sporchi e sovraffollati. Questi i giudizi inappellabili dei cittadini romani alla vigilia dell’aumento delle tariffe del trasporto pubblico della capitale, che non esitano a definire il rincaro dei prezzi dei biglietti quantomeno “scorretto”.

Più nel dettaglio, risulta che il 93% dei romani è insoddisfatto. Per il 52% degli intervistati la problematica maggiore è l’attesa: in molti casi essa può protrarsi anche per più di 40 minuti. In media è emerso che, tra le 7.30 e le 9 del mattino e tra le 17 e le 18 del pomeriggio, l’attesa è stata pari a 25 minuti per i mezzi di trasporto di superficie e di almeno 5 minuti per la metropolitana. Altra problematica, particolarmente sentita dagli utenti, è la sporcizia e il sovraffollamento delle vetture: il 30% dei cittadini, infatti, ha dichiarato di viaggiare su autobus sporchi e su treni della metropolitana superaffollati (in particolare metro B, su vagoni “datati e privi di impianti di aerazione”). L’11% degli intervistati si è lamentato, invece, degli autobus vetusti in circolazione: molti di essi non hanno installata la macchina erogatrice di biglietti e la pedana elevatrice per utenti disabili. Solo il 7% dei romani ha detto di non aver avuto particolari problemi con Atac e di essere soddisfatti del servizio. Per quanto riguarda gli aumenti delle tariffe, l’82% lo considera un abuso vista la qualità del servizio.

È SUCCESSO OGGI...

Mondo di Mezzo, i Pm chiedono il rinvio a giudizio di 28 indagati fra...

Continuano a chiamarla l’indagine per mafia capitale anche se la sentenza del luglio scorso esclude l’applicazione del 416 bis per associazione di stampo mafioso. Ma oggi la Procura di Roma ha chiuso un'altra tranche dell'inchiesta che coinvolge 28...

Morte di Gloria Pompili, arrestati i responsabili

I carabinieri del comando provinciale di Latina hanno dato arrestato due persone ritenute responsabili della morte di Gloria Pompili, la giovane nata a Frosinone (classe 1993) e ritrovata morta il 23 agosto scorso. La ragazza...

Lazio-Napoli, sicurezza e sistema di afflusso allo stadio Olimpico

Presidio capillare del territorio e messa in sicurezza degli itinerari, i pilastri del piano di sicurezza messo a punto, nel corso del tavolo tecnico presieduto dal Questore Marino per la partita Lazio-Napoli, valida per...

Fermata al casello di Orte auto di grossa cilindrata con 10 kg di droga

Tarda serata di ieri 18 settembre 2017, i militari della stazione di Orte, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze...

Rapina in pasticceria, ladro punta coltello alla gola e il cassiere reagisce

E’ entrato in una pasticceria, ha superato il banco e ha puntato un coltello alla gola al cassiere per farsi consegnare l’incasso. Ma qualcosa è andato storto perché la vittima ha reagito e lo...