Gli utenti bocciano senza appello i mezzi pubblici

0
56

Mentre ieri l’agenzia per il Controllo Qualitativo dei servizi pubblici rendeva noti dati davvero confortanti per il Campidoglio, oggi arriva un sondaggio dove risulta che i cittadini la pensino in tutt’altro modo almeno per il pubblico trasporto. A raccogliere le lamentele dei cittadini è stato un sondaggio dell’associazione dei consumatori Codici che ha intervistato 600 persone che utilizzano ogni giorno i mezzi pubblici. Risultato: autobus che non arrivano mai puntuali, ritardi inaccettabili, mezzi sporchi e sovraffollati. Questi i giudizi inappellabili dei cittadini romani alla vigilia dell’aumento delle tariffe del trasporto pubblico della capitale, che non esitano a definire il rincaro dei prezzi dei biglietti quantomeno “scorretto”.

Più nel dettaglio, risulta che il 93% dei romani è insoddisfatto. Per il 52% degli intervistati la problematica maggiore è l’attesa: in molti casi essa può protrarsi anche per più di 40 minuti. In media è emerso che, tra le 7.30 e le 9 del mattino e tra le 17 e le 18 del pomeriggio, l’attesa è stata pari a 25 minuti per i mezzi di trasporto di superficie e di almeno 5 minuti per la metropolitana. Altra problematica, particolarmente sentita dagli utenti, è la sporcizia e il sovraffollamento delle vetture: il 30% dei cittadini, infatti, ha dichiarato di viaggiare su autobus sporchi e su treni della metropolitana superaffollati (in particolare metro B, su vagoni “datati e privi di impianti di aerazione”). L’11% degli intervistati si è lamentato, invece, degli autobus vetusti in circolazione: molti di essi non hanno installata la macchina erogatrice di biglietti e la pedana elevatrice per utenti disabili. Solo il 7% dei romani ha detto di non aver avuto particolari problemi con Atac e di essere soddisfatti del servizio. Per quanto riguarda gli aumenti delle tariffe, l’82% lo considera un abuso vista la qualità del servizio.

È SUCCESSO OGGI...

Laura Biagiotti ricoverata d’urgenza: è grave

Paura e ansia per Laura Biagiotti: la celebre stilista italiana è stata ricoverata mercoledì sera in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea di Roma a causa di un arresto cardiaco. La stilista 73enne si è sentita male nella...

Torna a Nemi la sagra delle fragole

Torna un appuntamento imperdibile la Sagra delle fragole di Nemi, dal 27 maggio al 4 giugno, tra le più blasonate e conosciute sagre a livello internazionale.   Cittadina deliziosa dei Castelli Romani e soprattutto in estate meta ideale per trovare ristoro dall’afa capitolino...

Chiuso minimarket: tubi rotti, sporcizia e cibi a rischio

Il reparto Amministrativo del V Gruppo Prenestino è intervenuto ieri a Roma in via del Platani, zona Centocelle, per una serie di accertamenti in un minimarket gestito da un commerciante di nazionalità bengalese. A seguito...
ticket sanità

Laura Biagiotti in fin di vita a Roma

E' in fin di vita Laura Biagiotti, la grande stilista romana: i medici dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma hanno avviato le procedure per l'accertamento della morte cerebrale. Ieri sera la Biagiotti, 73 anni, ha avuto un...

Blitz a un camorrista: sequestrati beni per oltre un milione di euro

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno confiscato un ingente patrimonio mobiliare e immobiliare, del valore stimato di circa 1.120.000 euro, ad un pregiudicato napoletano, appartenente a un clan...