Scuola, Catarci: domani e giovedì a rischio apertura nidi e materne

0
50

A causa della partecipazione in massa del personale educativo precario al concorso da 300 posti per insegnante di scuola dell’infanzia, nei giorni del 20 e 21 giugno si andrà incontro a possibili disservizi nei nidi e nelle scuole materne.

Andrea Catarci e Nicola Cefali, rispettivamente presidente e assessore alla scuola del XI Municipio hanno reso noto di aver comunicato il problema già dalla scorsa settimana al sindaco e agli assessori competenti ma, spiegano, «solo oggi il Dipartimento dei Servizi Educativi di Roma Capitale se ne accorge e cerca di correre ai ripari. Ma lo fa troppo tardi e male, facendo appello ai Municipi di predisporre le azioni necessarie ad evitare disagi, con una lettera beffa, ricevuta il 19 giugno. Come si può avvisare l’utenza di quello che accadrà il giorno dopo?».

«E’ incredibile come la Giunta Alemanno inciampi sempre negli stessi errori. A pagarne le conseguenze – concludono Catarci e Cefali – saranno migliaia di famiglie romane, che nei prossimi due giorni potrebbero ricevere un servizio ridotto o annullato per nidi e materne!».