Fermi i lavori della ferrovia per Ciampino

0
21

Martedi avevamo pubblicato l'articolo sulla vicenda del Comitato dei 3 no contro il raddoppio della ferrovia per Ciampino-Castelli e la diramazione verso  Formia  e Gaeta. Nell'articolo tra l'altro de nunciavamo che i lavori avrebbero messo a rischio anche il parco intitolato a Niccolò, il bimbo ucciso dalla caduta di un albero. Proprio in questo parco di via Lucio Mario Perpetuo nel pomeriggio di martedi si è tenuta un'assemblea alla quale è intervenuto niente meno che Lucarelli, il capo segreteria del Sindaco che aveva arredato l'area con i giochi per i bambini prima di inaugurarla. Intitolandola per l'occasione Lucarelli ha promesso che il Comune di Roma avrebbe fermato i lavori aggiungendo che anche le Ferrovie si erano rese disponibili alla sospensione delle operazioni di scavo. Detto fatto e i comitati ci hanno confermato che dal giorno dopo i lavori sembrerebbero realmente fermi.

Ora è necessario approfondire la questione e capire se la sospensione è solo una manovra per calmare le acque o effettivamente qualcosa non andava nell'iter delle autorizzazioni. In ogni caso i comitati tra domenica e martedi hanno programmato altre manifestazioni nelle zone interessate dal passaggio della Ferrovie, alle quali parteciperanno tecnici ed esperti per verificare i vari passaggi delle autorizzazioni nonchè vincoli ambientali e paesaggistici.

Silvio Talarico