Incubo Metro B, stop di oltre un\’ora sul tratto Conca d\’Oro-Bologna: passeggeri infuriati

0
32

Ennesimo stop per la neonata linea metro B1, inaugurata in pompa magna dal sindaco Alemanno, con gli immancabili fotografi al seguito, appena pochi giorni fa.

Secondo quanto si è appreso, questa mattina, poco prima delle 8, erano in centinaia i passeggeri infuriati sulla banchina del capolinea in attesa dell'arrivo di un treno. La metro è stata ferma infatti per circa un'ora e 20 minuti poi, intorno alle 9.10, il servizio è tornato in funzione.

Amaro il commento del senatore Pd Roberto Di Giovan Paolo: “Solo ieri un comunicato dell’agenzia per la mobilità affermava che la situazione sulla B1 si stava normalizzando, e oggi invece la metro si blocca di nuovo nell’ora di punta. In quale altra capitale europea si verificherebbe una situazione del genere? Purtroppo chi è al Campidoglio non ha credibilità”. “Alemanno – ha concluso Di Giovan Paolo – non riesce a far gestire un troncone di metro che è assolutamente la normalità a Parigi, Londra, Berlino, e Madrid. Questa giunta non è degna di una capitale europea”.

Per il consigliere Pd Athos de Luca, membro della Commissione Mobilità,"la vicenda della metro B1 ha superato ogni limite di sopportazione diffondendo tra gli utenti una insicurezza e profonda sfiducia nella gestione pubblica del trasporto. Riproponiamo quanto richiesto dopo il primo incidente: si chiuda la nuova tratta B1, si ripristini tutto il servizio in superficie e solo dopo attente e scrupolose verifiche e interventi tecnici necessari, si riapra la nuova tratta. In questa situazione si configura una gravissima responsabilità della giunta Alemanno e Atac per interruzione di pubblico servizio anche di profilo penale. Il sindaco dopo questo ennesimo episodio ha il dovere di riferire al consiglio sulla situazione".