Municipi, Catarci: «Uffici anagrafici al collasso»

0
50

Strilla, insulti, file interminabili, pochi impiegati esausti e non solo all'XI municipio come segnala di seguito il presidente Catarci, ma anche al IX come può testimoniare chi scrive. Non è un film, è l’indecente spettacolo che va in scena quotidianamente all’interno degli Uffici Anagrafici dei Municipi. Avviene sistematicamente con l’inizio del periodo estivo quando si riduce ulteriormente il personale e aumentano le richieste dei certificati a vista e delle carte d’identità.

Per Andrea Catarci l'assurdo si è raggiunto durante la riunione convocata dall’Assessore capitolino al Personale Cavallari con i Municipi e i sindacati. «La Giunta Alemanno si è girata dall’altra parte ed ha invitato le Istituzioni Territoriali a risolvere da sole le problematiche». Ma come si può, si chiede il presidente dell'XI, se a mancare è il personale ed esso è gestito dall’Assessorato guidato da Cavallari? «Di razionalizzare la macchina sfoltendo gli affollati Uffici Centrali per rafforzare i Municipi, ovviamente, neanche a parlarne… Ma se non fa questo a cosa serve l’Assessorato al Personale?».

Dal Campidoglio nel frattempo continuano ad arrivare altre incombenze. I cambi di residenza in 48 ore, la celebrazione dei matrimoni civili e il rilascio delle carte d’identità ai minori di 14 anni sono le ultime arrivate agli Uffici Anagrafici. Ad esse si aggiunge la delega sulle pratiche relative al Piano Casa e a tutti i titoli relativi alle ristrutturazioni edilizie. Tanto lavoro in più con personale via via decrescente per pensionamenti e disinteresse dell'Amministrazione centrale. «Come al solito – conclude Catarci- si fanno figli e figliastre: è il caso del Dipartimento del Patrimonio e Casa dove si assumono decine di interinali con contratto di due anni…».

È SUCCESSO OGGI...

Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...

1 maggio Carabinieri a cavallo per i parchi di Roma

Anche per il primo maggio, così come era stato positivamente sperimentato a Pasqua, ci saranno anche pattuglie di Carabinieri a cavallo, a piedi e con auto elettriche impiegate nelle aree verdi della Capitale per...

Primarie Pd, a Roma gazebo rubati. Ed è folla ai seggi

Due gazebo per le primarie del Pd a Roma sono stati rubati la scorsa notte da sconosciuti, secondo quanto si apprende dalla questura. Le strutture si trovavano alla Stazione Termini e a piazza Bologna,...

Centocelle: arrestati fidanzati pusher

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 33enne di Catania, senza occupazione e con precedenti, e una 29enne della provincia di Bari, senza occupazione, con l’accusa di detenzione...