Casa dei teatri stretta dalla burocrazia

0
69

E’ stata resa pubblica la delibera che affida a Zetema la gestione della Casa dei Teatri. La delibera sancisce “l’affidamento della gestione del sistema teatrale denominato Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea alla Società Zètema Progetto Cultura S.r.l., comprese le relative dotazioni in uso dei beni ed eventuali contratti attualmente in corso.

Tale affidamento – si legge nella delibera – si attua in applicazione del Contratto di affidamento di servizi vigente approvato con deliberazione di Giunta Capitolina n. 440/2011 e successive integrazioni e, avente a oggetto lo svolgimento, da parte della società suddetta, di servizi nel campo culturale per conto dell’Amministrazione Capitolina tra cui la gestione diretta di spazi culturali. Zetema – continua il testo – gestirà il suddetto circuito ‘Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea’ sviluppando un progetto di gestione economica per la costituzione e il mantenimento del sistema”. Inoltre, “Zètema dovrà reperire risorse economiche mediante accordi bilaterali con gli altri soggetti facenti parte del Comitato, i quali dovranno mettere a disposizione e beneficio dei costi di gestione della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea proprie risorse economiche e/o proprio know how e/o servizi, oltre a ulteriori sponsorizzazioni economiche e/o tecniche e ulteriori finanziamenti pubblici e privati”.

L’amministrazione di Roma Capitale gestirà la Casa dei teatri attraverso un comitato di indirizzo e un direttore generale. La gestione degli altri teatri sarà affidata a un bando. “I partecipanti al bando – specifica la delibera – dovranno presentare una proposta di programmazione relativa alle attività su quattro giorni a settimana mentre rimarrà a cura del Direttore del Sistema e del Comitato di Indirizzo la programmazione delle attività nei restanti due giorni, per i quali spetterà al Comitato stesso stabilire anche la circuitazione. Per questi ultimi due giorni i vincitori del bando potranno comunque presentare proposte al Comitato e al Direttore del Sistema”.

Per il il presidente del X Municipio, Sandro Medici, il destino dei teatri romani è ormai nelle mani di burocrati, notabili, passacarte e perfino qualche politico «è questo l'avvilente senso della proposta dell'assessore alla cultura Dino Gasperini, annunciata da mesi e oggi resa pubblica addirittura peggiorata ». Medici parla poi di nomine «clientelari e polverose» e chiede se s'intende rilanciare il teatro romano «con improvvisatori e ignari», mentre si moltiplicano comitati, esperti e organi d'indirizzo. E aggiunge: «Temo che il pur volenteroso Gasperini non si renda conto di cosa sia la scena culturale di Roma, la sua delibera è un informe, maldestro e anche vano tentativo di mettere le mutande al mondo del teatro, prigioniero di una visione archeologica della gestione culturale e subalterno alla logica del controllo politico sulla produzione artistica. Si sperava che dopo le esperienze del Valle, del Palazzo, dell'Angelo Mai e delle tante realtà autogestite, l'amministrazione comunale avesse capito che gli spazi culturali non possono essere trattati come mercati rionali o parcheggi pubblici- conclude Medici- ma purtroppo la giunta Alemanno continua a pensare che Roma non debba somigliare a Berlino o a Barcellona, e che la cultura sia una sfilata di centurioni e gladiatori o un'imbarcata di improbabili figuranti».

È SUCCESSO OGGI...

Investe una signora anziana con la macchina e scappa

Ieri alle 18:30 circa una signora anziana di ottant’anni è stata investita da una Renault Clio il cui conducente si è dato alla fuga senza fermarsi e prestare soccorso. Il fatto si è verificato a Roma...

Spacciava hashish e teneva in casa soldi falsi

É stato fermato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma EUR perché stava viaggiando lungo viale Marconi, a sera inoltrata, a bordo della sua auto a fari spenti. Alla vista dei militari, il conducente, un 27enne...
la ragione era carnale mariagloria fontana

La ragione era carnale di Mariagloria Fontana alla Feltrinelli-Arion

Sarà presentato venerdì 23 giugno alle ore 18,30 alla libreria La Feltrinelli-Arion di Viale Eritrea 72/m a Roma il primo romanzo di Mariagloria Fontana La ragione era carnale, pubblicato a marzo 2017 da Armando...

Circondano una turista e le rubano il portafogli: fermata una baby gang

Hanno pazientemente seguito gli spostamenti della loro vittima designata, una turista giapponese di 30 anni, che stava ammirando il Colosseo da largo Agnese e, giunto il momento propizio, l'hanno letteralmente circondata e presa d'assalto...
cerveteri Annalisa Belardinelli Alessio Pascucci

Cerveteri, Annalisa Belardinelli e Alessio Pascucci: il “faccia a faccia”

di ALBERTO SAVA L’astensionismo è in assoluto il primo partito a Cerveteri. E se le migliaia di elettori che si sono tenuti lontani dalle urne al primo turno decidessero di andare a votare? Un auspicio...