Le Province fanno i conti dei tagli

0
112

Tagli per 78,8 milioni nel 2013 e 39,4 milioni nel 2012. Sono queste le cifre contenute nel documento dell'Unione delle Province d'Italia, presentato oggi, sulla riduzione dei consumi intermedi che dovranno affrontare le province laziali secondo il decreto della spending review.

Nel dettaglio, a dover rinunciare al maggior numero di risorse, sarà la Provincia di Roma (27 mln nel 2012 e 54 mln nel 2013) seguita da Latina (5 mln e 9mln), Frosinone (3 mln e 7mln), Viterbo (2 mln e 4 mln) e Rieti (2 mln e 3,5 mln).

A livello nazionale invece il risparmio dovrà toccare i 500 milioni per quest'anno e un miliardo per il 2013. Nello studio dell'Upi vengono però contestati i parametri con cui sono stati considerati i consumi intermedi: «Il taglio previsto – ha spiegato il presidente dell'Upi Giuseppe Castiglione – fa rientrare nei consumi anche quelli che non lo sono. Il rischio è quello di non far partire l'anno scolastico».

E così, secondo l'Upi, alcune voci di bilancio come i corsi di formazione professionale, il trasporto locale, la manutenzione degli immobili e la gestione dei rifiuti, verrebbero colpiti dalla spending review pur essendo servizi ai cittadini. Con i parametri considerati nelle tabelle del documento i “consumi aggredibili”, preso in considerazione tutto il territorio nazionale sarebbero molto inferiori: il calcolo del Governo sfiora i 4 miliardi mentre per l'Upi è di circa 1,3 miliardi. L'Upi ha quindi effettuato un'ipotesi di taglio riparametrato secondo i propri criteri: 176 mln invece dei 500 mln per il 2012 e 352 mln e non un miliardo per per il 2013. Stesso discorso anche per le province laziali nel loro insieme: 14 mln per il 2012 e 28 mln per il 2013.

«Ci sono diverse ragioni – ha concluso il vice presidente vicario dell'Upi, Antonio Saitta – per cui dobbiamo parlare con il Governo. Innanzitutto l'impraticabilità di questi tagli dal punto di vista dei termini e poi la richiesta di riconsiderare i parametri: noi svolgiamo dei servizi anche per conto delle Regioni e questi non possono essere considerati consumi intermedi. C'è un pericolo di dissesto per molte province».

cinque

È SUCCESSO OGGI...

Trasporto Scolastico, il Consiglio di Stato da ragione al Comune di Cerveteri

Si chiude positivamente in favore del Comune di Cerveteri la vicenda giudiziaria legata all’appalto del servizio di trasporto scolastico che è stato affidato tramite bando pubblico alla ditta Turismo Fratarcangeli Cocco. A seguito dell’aggiudicazione del...

Allarme alimentare, sequestrate oltre 1.100.000 uova

I Nuclei Antifrodi, in collaborazione con i Gruppi Carabinieri Forestali, a seguito di un'azione di monitoraggio nelle aziende avicole dislocate sul territorio nazionale, hanno proceduto al sequestro di 1.110.236 uova per mancanza di...
Ani DiFranco (photocredit GMDThree)

Ani DiFranco a Roma: la “piccola cantante folk” il 4 luglio a Villa Ada

L'anteprima del festival Villa Ada - Roma incontra il mondo avrà la sua indiscussa protagonista. Martedì 4 luglio tornerà a incantare i suoi numerosi fan la cantautrice americana, vincitrice di un Grammy Award, Ani...

Gli sparano a una gamba in piena notte

Un cittadino albanese di 29 anni è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco a una gamba nella notte, in strada, a Roma. É accaduto intorno alle 3 in via Tiburtina. Sul posto i...

Prestazioni sessuali in un centro benessere: locale sequestrato

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto “andirivieni” di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un “finto” centro benessere romano al quartiere Salario. Vista l'eloquenza...