Pantheon, celebrazioni per 67° anniversario tragedia Hiroshima

0
104

Questa mattina in occasione del 67° anniversario della tragedia di Hiroshima, il Comitato "Terra e Pace" per il diciottesimo anno consecutivo, ha organizzato a piazza del Pantheon a Roma, una manifestazione per non dimenticare quel tragico evento che costituisce una ferita ancora aperta nella storia del XX° secolo, che costò la vita a 250.000 persone.

“Nella difficile situazione che vive il mondo tra le rivolte per la democrazia nei paesi oppressi , la competizione per il possesso delle risorse energetiche,i disastri dei mutamenti climatici, i grandi fenomeni migratori e la minaccia nucleare da parte di nuovi paesi, il Comitato "terra e pace" – ha dichiarato Athos De Luca – ricorda l'anniversario di Hiroshima,perché nessuno e soprattutto tra i giovani dimentichi le tragiche conseguenze per l'umanità quando il dialogo e la politica falliscono e prevale la via delle armi,dell´intolleranza e del razzismo".

Il presidente De Luca, ha proposto che Roma Capitale, nel 2013, organizzi una conferenza internazionale per il disarmo nucleare e la convivenza pacifica tra i popoli e che sia intitolata una strada a Hiroshima e Nagasaki in segno di amicizia con il popolo giapponese. La manifestazione è iniziata con gli inni nazionali del Giappone e dell´Italia eseguiti dalla Banda Regione Lazio, con l’intervento del Ministro del Giappone Takashi Hoshiyama. Erano presenti i gonfaloni di Roma Capitale, della Provincia e della Regione.

La Madrina della Manifestazione, Carla Fracci ha letto la poesia di un anonimo giapponese su Hiroshima. L’On. Masino ha portato il saluto del Sindaco di Roma e l’On. Battaglia il saluto del Presidente della Provincia di Roma Zingaretti.

 E’ stata data lettura dei Messaggi del Presidente della Repubblica, dei Presidenti di Camera e Senato. Il premio "terra e pace" ( un fossile di un milione di anni simbolo del rispetto della vita sul pianeta) è stato consegnato alla Presidente della Associazione "Tokyoèvicina" Prof. ssa Maria Teresa Orsi e al Prof. Giorgio Campanaro, per l´impegno umanitario in occasione del tragico tsunami che il 13 Marzo 2011 ha colpito il Giappone .La soprano Maki Ohta ha eseguito un brano dell´Ave Maria accompagnata da donne e bambini giapponesi in costume tradizionale. La manifestazione si è conclusa sui rintocchi della campana e un minuto di silenzio per le vittime di Hiroshima e di tutte le guerre.

È SUCCESSO OGGI...

Ladispoli dice no alla trasformazione di Cupinoro in un centro di trattamento dei rifiuti...

“Il nostro territorio non deve diventare la pattumiera di Roma, contrasteremo in tutte le sedi l'ennesimo tentativo di aggressione al litorale che arriva da Cupinoro”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che...

Terracina, Eurofighter precipita in mare: morto il pilota, paura tra gli spettatori

Drammatico incidente ieri a Terracina: un velivolo Eurofighter del Reparto Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare è precipitato in mare nella fase finale del suo programma di volo. L'aereo stava effettuando una sorta di cerchio, quando invece di rialzarsi...

La nuova truffa: caffè corretto con benzodiazepine per rapinare

E’ partita dalla denuncia di un anziano, l’indagine, svolta dagli investigatori della Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università, e che ha portato all’arresto di un uomo di...