Metro B1, completato lo scavo fino a Jonio

0
34

A pochi mesi di distanza dall’ingresso memorabile nella stazione Jonio, lo scorso 29 agosto “Nannarella” ha completati gli ultimi 1.100 m di galleria della Linea Metropolitana B1 di Roma – tratta Conca d’Oro-Jonio, opera del valore di circa 174 milioni di euro. Lo comunica il Gruppo Salini specificando che"'Nannarella' è il nome dato alla TBM (Tunnel Boring Machine) che ha realizzato lo scavo della galleria dalla stazione Conca d’Oro alla stazione, in onore dell’attrice Anna Magnani. La TBM utilizzata è una TBM EPB (Earth Pressure Balance) lunga 80 metri e con un diametro di 10 metri.

Dopo l’abbattimento dell’ultimo diaframma e l’ingresso nella stazione Jonio, la TBM ha ripreso lo scavo verso il pozzo di fine tratta, realizzando così il tronchino che sarà poi utilizzato per il ricovero e l’inversione dei treni durante l’esercizio, quando la stazione Jonio sarà il capolinea della Linea B1. Lo scavo dell’ultimo tratto, iniziato due mesi fa, è avvenuto a 23 metri di profondità, superando condizioni estremamente complesse quali la presenza di falde di acqua in pressione, il sottopasso di numerosi edifici ed una geologia difficile, costituita da sabbie, limi argillosi e ghiaia".

«Il completamento di questa galleria è testimonianza del costante impegno e dell’elevata professionalità delle maestranze che lavorano per la realizzazione dell’opera nel rispetto dei tempi previsti», ha dichiarato Pietro Salini, amministratore delegato del Gruppo. Il termine dei lavori dell’ultima tratta Conca d’Oro – Jonio è previsto nei primi mesi del 2013.