«Erp, una vendita fallimentare»

0
189

La vendita del patrimonio ERP condotta in modo fallimentare dalla giunta Alemanno sta causando un duplice problema: il mancato introito per le casse comunali di centinaia di milioni di euro e situazioni kafkiane per i cittadini coinvolti. Ne sono convinti i consiglieri della opposizione Massimiliano Valeriani (Pd) e Gianluca Quadrana (lista civica per Rutelli).

Infatti dei circa 7000 appartamenti in dismissione deliberati dalla Giunta e dal Consiglio Comunale (Del. Cons. Com. n° 237 del 2007 e Del. Giun. N° 39 del 2008) circa 3000 assegnatari hanno risposto positivamente alla proposta di acquisto versando come previsto nel 2009 i 2000 euro richiesti . Senonchè attualmente , dopo tre anni, sono stati rogitati solo 400 appartamenti.

I due precisano che l’amministrazione aveva l’obbligo di confermare e programmare i rogiti entro 15 mesi dalla data del versamento della somma, cosa ovviamente non avvenuta. Inoltre a causa di questa inadempienza molti cittadini stanno subendo conseguenze negative. Per esempio, sono decine i casi (e se ne prevedono altri, vista la tarda età degli assegnatari di alloggi Comunali edificati e assegnati negli anni ‘70) in cui persone che hanno già versato i 2000 euro nel 2009 nel frattempo sono decedute. Inoltre, venendo meno a quanto sottoscritto nella proposta irrevocabile d’acquisto gli eredi, se non residenti anche in possesso di tutti i requisiti previsti al momento della firma della proposta irrevocabile d’acquisto, perdono il diritto all’acquisto e sono quindi costretti a rivolgersi ai legali.

Già alcuni hanno fatto richiesta del risarcimento dei 2000 euro, ma si prevede che molti saranno i contenziosi che l'amministrazione dovrà per sostenere. “Chiediamo – concludono Valeriani e Quadrana- alla Giunta di affrontare con serietà questa emergenza, di consentire, così come prevede la delibera approvata nel 2008 agli eredi di poter subentrare nell’acquisto, per evitare dopo i danni di un'alienazione disastrosa, anche conseguenze pesanti in termini legali e sociali.” Intanto senza colpo ferire il comune si è già incassato la bella sommetta 5.200.000 euro (oltre 10 miliardi delle vecchie lire) più gli interessi di questi tre anni che probabilmente non verranno riconosciuti

È SUCCESSO OGGI...

Marra Scarpellini, prima udienza a Roma

Udienza dedicata alle questioni preliminari, con riserva di pronunciamento da parte del tribunale, quella di oggi al processo che vede imputati l'ex capo di Gabinetto del Campidoglio Raffaele Marra, oggi apparso visibilmente dimagrito, e l'immobiliarista Sergio...

Una barriera in mare per il ripopolamento ittico a Torvaianica. Il sindaco: “Salvaguardiamo la...

Si è svolta mercoledì scorso la presentazione ai pescatori del territorio del “Progetto Pegaso”: barriere artificiali e zone di ripopolamento ittico nel tratto di costa nel centro di Torvaianica davanti l'approdo dei pescatori. Il...

Abbattimento barriere architettoniche a Pomezia, lunedì 29 maggio partono i lavori in via Varrone

Si comunica che lunedì 29 maggio partiranno i lavori per la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di via Varrone, in prossimità dell’incrocio con via Boezio. “L’intervento – spiega l’Assessore Federica Castagnacci – prevede la demolizione...
civitavecchia

Controlli dei carabinieri in centro: 10 arresti. Verifiche anche su ristoranti e bar

Nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio, volto a contrastare ogni forma di degrado e di illegalità, nel quartiere San Giovanni, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, coadiuvati dai Carabinieri...

In Ama tornano gli accordi separati

"Nel pomeriggio, durante un tavolo sindacale da cui è stata estromessa la Fp Cgil, l'azienda ha sottoscritto due accordi con Cisl, Uil e Fiadel. Convocati in seconda battuta, non abbiamo nemmeno ricevuto i testi...