Bus turistici liberi di parcheggiare: cambiano le regole, traffico al collasso

0
30

Il piano per i pullman turistici nonostante l'ampio e salvifico rilievo datogli dalla stampa, è ancora sotto il fuoco delle critiche, in primo luogo perché gli operatori triplicano le fermate, intensificandole anche nell’area del centro storico, eppure l’Assessore Aurigemma, sotto il pungolo dei gestori del settore che trovavano il piano ancora troppo restrittivo per loro, ha inviato al Comando dei Vigili una circolare che praticamente consente ai pullman turistici, di fermarsi ovunque, presso alberghi, ristoranti, strutture ricreative, uffici e comunque nei punti di raccolta dei turisti, purchè non creino intralcio alla circolazione.

Infatti nella circolare l'Assessore alla Mobilità, invita espressamente i Vigili Urbani ad applicare il regolamento, svolgendo una attività di prevenzione e non di repressione. Le conseguenze di questa totale deregolamentazione della disciplina per la circolazione dei pullman turistici, ha portato la città e l’area del centro storico al completo collasso. Ora il consigliere Athos De Luca (Pd) , Andrea Casu, segretario del PD del I° Municipio, Stefania Giusti, responsabile mobilità del PD Roma, e Stefano Mentana, responsabile mobilità dei GD Roma chiedono al al Sindaco, di revocare la “circolare Aurigemma” e di avviare subito una revisione del piano pullman che a distanza di due anni hanno prodotto un gravissimo danno alla circolazione.

In sostanza l'amministrazione consente ai torpedoni di parcheggiare ovunque e di percorrere alcune corsie preferenziali. Si propone quindi di recuperare i principi contenuti nel Piano pullman dell’anno del Giubileo che prevedeva un’accoglienza turistica organizzata e sostenibile con l’arrivo dei pullman in appositi parcheggi di scambio posizionati fuori dal centro della città.

Oggi sarebbe possibile, anche grazie alle nuove tecnologie, rendere ancora più efficiente ed attuale quel piano ideando strumenti per disciplinare ancora meglio la prenotazione dei posti nei parcheggi ed offrire nuove opportunità di mobilità e trasporto pubblico per i turisti che arrivano a Roma. Nell'immediato il Pd chiede una ordinanza del Sindaco, che faccia divieto della fermata dei pullman turistici a Via Della Conciliazione e a P.zza RisorgimentoCosì si ridarebbe decoro e sicurezza ad un luogo tra i più visitati al mondo, ridotto ad un “garage” di pullman turistici, tra gas di scarico e rumori assordanti. Tutto ciò mentre a pochi metri, vi è il parcheggio del Gianicolo, costruito per il Giubileo, programmato per ospitare i pullman turistici e che dispone di un camminamento fino a p.zza San Pietro.